Mondiali Rugby – Cancellate NZL v ITA e ENG v FRA per il tifone Hagibis

Comunicato ufficiale degli organizzatori che annunciano l'annullamento di Nuova Zelanda Italia e Inghilterra Francia a causa del tifone che minaccia l'area centrale del Giappone nelle giornate di venerdì, sabato e domenica.

Mondiali Rugby – Cancellate NZL v ITA e ENG v FRA per il tifone Hagibis

Tokyo – World Rugby ha annunciato la cancellazione delle partite Nuova Zelanda v Italia e Inghilterra v Francia per l’arrivo del tifone Hagibis. Restano in calendario invece le altre due partite Australia v Georgia di venerdì e Irlanda v Samoa di sabato probabilmente per due motivi: 1. si giocheranno in zone del paese in cui l’impatto del tifone dovrebbe essere minore; 2. assegnare due punti ad ogni squadra, nel caso dei gironi A e D potrebbe falsare la classifica finale del girone e penalizzare (o favorire) diverse squadre. E’ il caso dell’Irlanda, che contro Samoa si giocava la qualificazione al passaggio successivo. Un eventuale successo con bonus, infatti, la metterebbe al riparo da sorprese scaturite dall’altra partita Giappone v Scozia. Se invece non avesse giocato contro Samoa, con due punti “a tavolino” rischierebbe di restare fuori dal torneo in caso di vittoria della Scozia contro il Giappone.
Per quanto ci riguarda, ci dispiace soprattutto per Danilo Fischetti, che è volato in Giappone speranzoso di poter esordire in Nazionale, addirittura contro gli All Blacks, ed invece costretto a restare chiuso in albergo per il maltempo in compagnia di tutta la squadra. Se lo stato del nostro rugby non fosse quello che è, anche la partita contro la Nuova Zelanda avrebbe potuto incidere sulla classifica finale. Un’eventuale successo azzurro, infatti, avrebbe fatto saltare il banco e uscire di scena una delle due favorite. Evidentemente nessuno, a cominciare dallo stesso team azzurro, ha mai preso in considerazione la cosa.

Questo il comunicato pubblicato sul sito worldrugby.org.

“Dopo una attenta valutazione, World Rugby e il comitato Organizzatore di Giappone 2019 hanno annunciato un aggiornamento riguardo all’impatto del Tifone Hagibis nel prossimo weekend della Rugby World Cup 2019 per la fase a Gironi. Questo include la decisione di cancellare partita per la sicurezza pubblica.

Basandosi sulle ultime informazioni degli esperti meteorologi, Hagibis è in predizione di essere il più grande tifone del 2019 e altamente suscettibile di provocare notevoli interruzioni nelle aree di Tokyo, Yokohama e Toyota per tutto il sabato, incluso il probabile arresto o interruzione del trasporto pubblico.

Di conseguenza, World Rugby e il Comitato Organizzatore di Japan Rugby 2019 hanno preso la decisione difficile, ma giusta, di annullare le partite nelle aree colpite per motivi di sicurezza. Le squadre interessate sono state informate. Per le partite che non vanno avanti come previsto, verranno assegnati due punti a ciascuna squadra in linea con le regole del torneo.

È una situazione eccezionale, complessa e in rapida evoluzione e la sicurezza di gruppo e pubblica è la priorità numero uno. Questo è stato fondamentale in tutto il processo decisionale in collaborazione con gli esperti di informazioni meteorologiche del torneo, le città ospitanti, i luoghi e le squadre.

Basandosi sulle ultime informazioni meteo, il seguente aggiornamento prevede:
Venerdì, 11 ottobre:
La partita nel Girone D tra Australia e Georgia alle 19.45 a Shizuoka si giocherà come previsto.

Sabato, 12 ottobre:
La partita nel Girone A tra Irlanda e Samoa a Fukuoka alle 19.45 si giocherà come previsto;
La partita nel Girone B tra Nuova Zelanda e Italia è stata cancellata;
La partita nel Girone C tra Inghilterra e Francia è stata cancellata

La decisione di cancellare le partite non è stata presa facilmente ed è stata fatta in base alla migliore soluzione per l’interesse pubblico, le squadre, il personale che lavora nel torneo e i volontari, basandosi su esperte e dettagliate valutazioni di esperti metereologi.

Mentre abbiamo esplorato ampiamente tutte le opzioni, la sicurezza del pubblico e dei team è stata la nostra massima priorità, oltre a garantire un risultato coerente, equo per tutti i team. Tutti i fan con i biglietti per una partita annullata riceveranno un rimborso completo per il valore nominale dei biglietti della partita.

Domenica, 13 ottobre
Viene fatto ogni sforzo per garantire che le partite di domenica vengano giocate come programmato. Una valutazione approfondita dei luoghi avrà luogo dopo che il tifone è passato prima che sia presa una decisione definitiva domenica mattina.

Sulla base del parere di autorità ed esperti governativi, World Rugby e il Comitato Organizzatore di Giappone 2019 stanno suggerendo ai fan nelle aree di Tokyo, Yokohama e Toyota di rimanere al chiuso sabato, di non viaggiare e di continuare a monitorare la Rugby World Cup 2019 sui canali digitali e social, incluso il Twitter di informazioni per i fan di RWC 2019, gestito da Japan2019_ENG per aggiornamenti regolari.”

Alan Gilpin, direttore del Torneo, ha dichiarato: “Questa è una situazione complessa e dinamica che abbiamo monitorato molto attentamente con l’assistenza dei nostri esperti di informazioni meteorologiche. Siamo ora in grado di prevedere con precisione il probabile impatto del Tifone Hagibis sulle partite della Coppa del mondo di Rugby questo fine settimana”.

“Pur facendo ogni possibile sforzo per mettere in atto un piano di emergenza che consentirebbe di giocare tutte le partite di sabato, sarebbe gravemente irresponsabile lasciare esposti squadre, tifosi, volontari e altro personale del torneo durante quello che si prevede essere un tifone grave. Di conseguenza, abbiamo preso la decisione di annullare alcune partite al fine di garantire la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti. È la cosa giusta da fare e viene fornito con il supporto di tutte le parti interessate, compresi i team”.

“Apprezziamo pienamente che i fan di Inghilterra, Francia, Nuova Zelanda e Italia saranno delusi, ma crediamo che apprezzeranno che la loro sicurezza deve venire prima. Avranno diritto a un rimborso completo sui biglietti delle partite. Il nostro messaggio per tutti i fan in Giappone per la Rugby World Cup è di seguire tutti i consigli ufficiali, rimanere in casa per tutto il sabato e non tentare di viaggiare in giornata”

Abbonati qui a Express VPN, aiuti a finanziare Sport24h.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.