Home News Scacchi Mondiali Scacchi U16, Luca Moroni è secondo

Mondiali Scacchi U16, Luca Moroni è secondo

0
Luca Moroni, Mondiali Scacchi U16
Luca Moroni in occasione della visita al sindaco Pisapia prima della partenza per il Mondiale

Luca Moroni regala all’Italia una magnifica medaglia d’argento nel campionato del mondo Under 16 che si è svolto in Grecia. L’azzurrino, che difende i colori del circolo scacchistico di Ceriano Laghetto, ha sfiorato addirittura il titolo iridato, ma nel momento cruciale dell’ultima partita, a corto di tempo, non ha visto la mossa vincente e così  sul filo di lana è stato bloccato sul pari dall’armeno Martyrosian ed è stato sorpassato dal tedesco Vogel.

In ogni caso una splendida prestazione per il ragazzo che è anche molto bravo a scuola e dal 30 novembre sarà impegnato nella finale scudetto del campionato italiano individuale assoluto a Milano. Moroni potrà giocare ancora il mondiale il prossimo anno nell’Under 16. Nel mondiale greco su 11 partite Luca ne ha vinte 7, 3 le ha pareggiate e ne ha persa una.

Su ‘facebook’ Luca ha scritto: “Dopo due settimane di sofferenza, il risultato è arrivato… Ci ho creduto anche nella vittoria fino all’ultimo ma purtroppo è andata male. L’anno prossimo si vince!”. 

Nello stesso torneo quinto posto per Francesco Rambaldi, ancora una volta ai piedi del podio dopo il 4º posto del 2014. Nei tornei femminili il miglior piazzamento è della romana Desiree Di Benedetto (circolo di Frascati), dodicesima nell’Under 16 donne.

Il Medagliere è stato dominato dall’India, con  11 medaglie: 5 ori, 3 argenti e 3 bronzi.

 

La comitiva degli azzurrini rientra domani (venerdì) all’aeroporto Malpensa; arrivo previsto alle ore 20.

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Exit mobile version