Mondiali sci paralimpico: prima medaglia azzurra per Bertagnolli/Casal

Chiudono con il terzo tempo, dietro all'oro canadese Marcoux e allo slovacco Krako.

Mondiali sci paralimpico: prima medaglia azzurra per Bertagnolli/Casal

Prima fantastica medaglia, sulle nevi friulane di Tarvisio dove è in corso la seconda giornata di gare mondiali di sci alpino targate IPC: il tandem visually impaired formato dal diciottenne Giacomo Bertagnolli e la sua guida Fabrizio Casal si ferma con il terzo tempo nel super G odierno. Primo il canadese Marcoux guidato da Leitch in 1:04.22, davanti allo slovacco Krako guidato da Broznam in 1:05.22 (+1.00). Per la coppia azzurra, il crono di 1:05.82 (+1.60), nella gara d’elezione, dopo la prova nella velocità di ieri, la discesa libera, dove si è fermata con il 5° tempo.

L’altra azzurra attesa in pista, Melania Corradini in categoria standing, si ferma solo 6^ in 1:13.65, nella gara vinta dalla francese Bochet (1:08.92), davanti alla canadese Ramsay (1:09.39) e alla tedesca Rothfuss (1:10.93).

Entusiasta Luca Pancalli: “Vivissime congratulazioni! Sapevo che questo Super G, per Giacomo e Fabrizio sulle nevi di casa e con i riflettori puntati addosso, sarebbe stata la gara della vita. Sulla scena mondiale, loro giovanissimi, nella specialità preferita hanno tenuto testa ad autentici fuoriclasse, dimostrando talento e sicurezza ma soprattutto una formidabile e invidiabile tenuta mentale. Non c’era regalo più bello per i 18 anni di Giacomo, appena compiuti lo scorso 19 gennaio. Vorrei dirgli, allora, benvenuto tra i grandi! Ma non è finita, ci sono ancora grandi traguardi da centrare, a partire proprio qui da Tarvisio!”. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.