Mondiali Trap: Sessa-Ferrari d’oro, Palmitessa-Marongiu d’argento

L’Italia vince con la doppia coppia nel Mixed Junior. Nel Double Trap azzurri oro a squadre. Da domani in pedana lo Skeet.

Mondiali Trap: Sessa-Ferrari d’oro, Palmitessa-Marongiu d’argento

Changwon (KOR) – Il tricolore ha dominato la scena nelle premiazione odierna al Changwon International Shooting Range. A farlo sventolare sui pennoni più alti dell’impianto coreano sono state le coppie miste del Trap Junior formate da Erica Sessa e Lorenzo Ferrari e da Maria lucia Palmitessa e Matteo Marongiu, rispettivamente d’oro e d’argento, e la squadra di Double Trap formata da Andrea Vescovi, Daniele Di Spigno e Marco Innocenti, Campione del Mondo tra i Team.

Per quanto riguarda il Mixed Team Junior, le due coppie italiane hanno letteralmente dominato la scena.

Dopo aver brillato nella gara individuale Erica Sessa (Fiamme Oro) di Cava dei Tirreni (SA) e Lorenzo Ferrari (Fiamme Oro) di Provaglio d’Iseo (BS), la prima con la conquista dell’oro e del titolo iridato ed il secondo con il bronzo, hanno confermato il grande stato di forma conquistando il titolo di Campioni del Mondo entrando in finale con il punteggio di 136/150 e poi assicurandosi la prima posizione assoluta con quello di 42/50 che è anche il nuovo record del mondo di finale.

Sul secondo gradino del podio si sono accomodati Maria Lucia Palmitessa (Fiamme Oro) di Monopoli (BA) e Matteo Marongiu (Fiamme Oro) di Sassari, entranti in finale con dorsale numero uno con il miglior punteggio di 140/150 e poi d’argento con il conclusivo 35/50.

“Sono davvero molto contento per questi ragazzi –ha commentato il Direttore Tecnico Albano Pera – Hanno fatto un grande lavoro e sono arrivati pronti. I complimenti maggiori vanno, di sicuro, a Sessa e Ferrari che hanno centrato il risultato nella gara individuale ed in quella di oggi. Sono sicuro che ci daranno altre soddisfazioni”.

In gara oggi anche gli specialisti di Double Trap. Migliore degli azzurri è stato Andrea Vescovi (Fiamme Oro) di Città di Castello (PG) che è arrivato ai piedi del podio con il punteggio di 139/150, dovendosi accontentare del quarto posto. Davanti a lui l’indiano Anlur MIttal, il cinese Yiyang Yang e lo slovacco Hubert Plejnik, rispettivamente d’oro, d’argento e di bronzo. Sesto Daniele Di Spigno (Fiamme Oro) di Terracina (LT) con 137, mentre Marco Innocenti di Montemurlo (PO) si è fermato in ottava piazza con 135. I tre azzurri si sono consolati con l’oro a squadre ottenuto grazie al totale di 411/450. Alle loro spalle gli avversari cinesi e quelli indiani.

In gara, ma solo per un Gran Premio Internazionale, il comparto Junior. D’argento la prestazione di Marco Carli di Agna (PD) con 135/150, mentre Eraldo Apolloni di Thiene (VI) e Jacopo Duprè de Foresta (Fiamme Oro) di Montepulciano (SI) si sono classificati, rispettivamente, al quarto posto con 129 ed al quinto con 126. Per loro anche il secondo posto a squadre con 390.

Da domani le pedane coreane di Changwon saranno tutte per gli specialisti di Skeet, che inizieranno il loro mondiale con gli allenamenti ufficiali. Per le gare l’appuntamento è fissato a lunedì 10 settembre.

RISULTATI

Trap Mixed Team: 1^ ITALIA (Erica SESSA – Lorenzo FERRARI) 136/150 – 42/50; 2^ ITALIA (Maria Lucia PALMITESSA – Matteo MARONGIU) 140/150 – 35/50; 3^ CINA (Wendi GAO – Yilu OUYANG) 134/150 – 29/40; 4^ INDIA (Manisha KEER – Manavaditya Singh RATHORE) 139/150 – 24/35;  5^ STATI UNITI (Emma Lee WILLIAMS – Logan Joseph LUCAS) 137/150 – 2530; 6^ AUSTRALIA (Charlie Anna HUDSON-CZERNIECKI – Michell ILES-CREVATIN) 135/150 –  16/25.

Double Trap Senior: 1° Ankur MITTAL (IND) 140/150 (+4); 2° Yiyang YANG (CHN) 140/150 (+3); 3° Hubert Andrzej OLEJNIK (SVK) 140/150 (+1); 4° Andrea VESCOVI (ITA) 139/150; 5° Artem NEKRASOV (RUS) 138/150; 6° Daniele DI SPIGNO (ITA) 137/150; 8° Marco INNOCENTI (ITA) 135/150.

Double Trap Squadre Senior: 1^ ITALIA 411/450; 2^ CINA 410; 3^ INDIA 409

Double Trap Junior: 1°Ahvar RIZVI (IND) 141/150; 2^ Marco CARLI (ITA) 135; Shepath BHARADWAJ (IND) 133; 4° Eraldo APOLLONI (ITA) 129; 5° Jacopo DUPRE’ DE FORESTA (ITA) 126.

Double Trap Squadre Junior: 1^ INDIA 400/450; 2^ INDIA 390

TIRO A SEGNO – Sesta giornata di gare ai Campionati Mondiali di Changwon: Marco Suppini (Fiamme Oro) con determinazione ha conquistato l’accesso alla finale qualificandosi al quinto posto con 627.4 pt. Il tiratore azzurro a causa di un colpo impreciso si è piazzato al quarto posto, dietro a Hriday Hazarika (250.1) – che allo spareggio ha battuto Amir Mohammed – e al russo Grigorii Shamakov in terza posizione.

Nella carabina 10 metri juniores femminile miglior piazzamento fra le azzurre in gara quello di Sofia Benetti (Appiano San Michele) al 27esimo posto (622.1). La gara è stata vinta dalla cinese Mengyao Shi (250.5) seguita dall’indiana Elavenil Valarivan (249.8) e dalla sua compagna di squadra Shreya Agrawal.

Per quanto riguarda la categoria seniores, in gara oggi gli atleti di carabina libera 3 posizioni maschile dove il polacco Tomasz Bartnik ha conquistato il titolo mondiale (460.4). Al secondo posto si è piazzato il croato Petar Gorsa (457.4) e l’americano Michael Mcphail. Tra gli azzurri si è distinto Marco De Nicolo (Fiamme Gialle) al 25esimo posto (1173).

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.