Mondiali XCO a Leogang – Argento per l’eterna Eva Lechner

Vince la francese Pauline Ferrand Prevot. L'azzurra in volata raggiunge e supera l'australiana McConnell.

Mondiali XCO a Leogang – Argento per l’eterna Eva Lechner

Eva Lechner dall’Olimpo del ciclismo proprio non vuole uscire. E lo splendido argento conquistato oggi nel Mondiale XCO di Leogang dimostra che l’azzurra ha ancora voglia di stupire: in una gara in cui la sfida per il primo posto non è praticamente mai esistita, una superlativa Eva soffia – per questione di pochi centimetri – la seconda posizione all’australiana Rebecca McConnell. Maglia iridata all’irraggiungibile fuoriclasse francese Pauline Ferrand Prevot, che si è imposta con tre minuti di vantaggio sulle avversarie.

Ottava medaglia italiana in una prova iridata Elite femminile, ma anche miglior piazzamento per l’azzurra, che vanta anche un bronzo mondiale conquistato nel 2011. Si tratta inoltre del miglior risultato di un’italiana dal 1997, con Paola Pezzo prima e Nadia De Negri seconda.

Oggi Eva Lechner ha dimostrato subito di essere in giornata e di avere la giusta condizione per puntare a un grande risultato. E il risultato si è concretizzato giro dopo giro in cui non ha mollato un colpo. Dopo aver liquidato la svizzera Sina Frei, la Lechner si è avvicinata alla McConnell, riprendendo e attaccando l’australiana a inizio quinto giro. All’imbocco della curva che immetteva sulla linea d’arrivo, l’azzurra doveva recuperare ancora due metri alla rivale. Sfruttando il suo arrivo da dietro, Eva ha affiancato la McConnell in volata e l’ha superata con un bel colpo di reni.

“Una gara d’esperienza e di carattere, un risultato arrivato combattendo dal primo all’ultimo km”racconta un più che soddisfatto Mirko Celestino. E ancora: “La sua volata di oggi è un esempio, è la testimonianza che in questo sport non bisogna mai mollare, ma crederci sempre. Nonostante si potesse accontentare di una medaglia di bronzo ha voluto andarsi a prendere anche quella d’argento, battendo al fotofinish l’australiana in volata. Bravissima”.

Credito Foto: Michele Mondini

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.