Mtb-Orienteering: Dallavalle e Scaravonati i neo campioni

Mtb-Orienteering: Dallavalle e Scaravonati i neo campioni

DOLEGNA DEL COLLIO (GO): I nuovi campioni italiani di Mountain Bike Orienteering 2012 sulla Middle Distance sono il trentino Luca Dallavalle (GS Monte Giner) e la cremonese Laura Scaravonati (GS Forestale).
La prova che si è svolta fra i vigneti di Dolegna (GO) era anche la 2^ giornata di gare della “2 giorni del Collio” che ha visto al via 250 atleti impegnati nel week end. Dallavalle (13,2 km in 01h:03′:13″) ha dunque confermato il titolo 2011 e bissato il successo di ieri a Doberdò del Lago. Dietro di lui il brianzolo Giaime Origgi (IKP) distanziato di 6′:03″. Completa il podio tricolore Marco Guizzardi (Cus Bologna 1h:14:18″).
Senza avversarie Laura Scaravonati che ha coperto i 7,7 km in 48′:12″. Dietro di lei l’esperta Milena Cipriani (Panda Valsugana 51′:25″) e l’altra trentina, Pamela Gaigher (1h:06′:35″).
La gara odierna ha visto al via 130 atleti provenienti da varie regioni italiana, dalla vicina Austria e dalla Norvegia. Oltre al titolo italiano erano infatti in palio punti della graduatoria internazionale WRE.
Luca Dallavalle ha confermato i favori del pronostico: “Avevo gli occhi di tutti puntati addosso ma una volta partito mi sono concentrato solo su di me. Sono riuscito a dare il meglio nonostante il terreno appesantito dalla pioggia e dopo il caldo estivo di ieri, a Doberdò, non era semplice adattarsi a clima e terreno differente. Il percorso era piuttosto articolato con una parte in collina, prima di scendere nei vigneti. Ora mi concentrerò sui prossimi impegni dove voglio ancora ben figurare, mi riferisco ai tricolori Long Distance della prossima settimana a Montaione, in Toscana”. Dallavalle ha vinto sulla bici Titici fornita dal nuovo partner tecnico Fiso.
Finalmente bene anche Giame Origgi, lombardo tesserato IKPrato, che nell’ultimo periodo non aveva trovato continuità di rendimento a causa di alcuni inconvenienti fisici. Bene, in chiave futura, il bronzo di Marco Guizzardi giovane proveniente dalla categoria Junior.
Raggiante Laura Scaravonati che è giunta al suo 28° titolo italiano. “Dopo le gara di Coppa del Mondo in Rep. Ceca ed i training camp di Ungheria, Slovacchia e Danimarca credo di aver raggiunto uno stato di forma superiore alle mie avversarie ed oggi questo particolare ha fatto la differenza”. Anche per lei, la prossima settimana, l’impegno sulla lunga distanza a Montaione.
Seconda, Milena Cipriani che ha dimostrato di essere ancora molto competitiva. Terza, a sorpresa, la trentina Pamela Gaigher che ha battutto Stella Varotti.
Ottimo il bilancio organizzativo delle associazioni NordesTarcento e CAI XXX Ottobre di Trieste guidate da Cristian Coianiz, Anna Chiandetti e Clizia Zambiasi. Preziosa la collaborazione di Claudio Tomadin, della Protezione Civile, la Pro Loco, ed i sanitari del gruppo La Salute che hanno svolto il servizio di assistenza medica. Alla cerimonia di premiazione è intervenuto il vicesindaco di Dolegna del Collio, Enzo Giardini.
Per l’occasione la Fiso era rappresentata dal Segretario Generale Giuseppe Falco, dal Presidente regionale FVG, Mauro Nardi e dal delegato tecnico Simone Grassi. Tracciatore e cartografo, Daniele Danieli. Madrina dell’evento, l’ultramaratonena Elena Simsig.

Abbonati qui a Express VPN, ottieni il 30% di sconto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.