Nazionale basket femminile, Romania Italia 56-57

L'Italia di Ricchini chiude il torneo amichevole in Romania con un successo contro la squadra di casa. Decisivo il canestro sul fil di sirena di Giorgia Sottana.

Nazionale basket femminile, Romania Italia 56-57

BUCAREST – La Nazionale Femminile ha sconfitto la Romania 57-56 nella terza partita del torneo che ha visto in campo anche il Senegal, decisivo un eccellente quarto periodo e il canestro realizzato da Giorgia Sottana a fil di sirena. Domenica mattina il ritorno in Italia, lunedì sera il nuovo raduno a Caorle in preparazione all’EuroBasket Women 2015.
La miglior marcatrice delle Azzurre è stata Sottana con 18 punti, in doppia cifra anche Martina Bestagno e Ilaria Zanoni a quota 10. Roberto Ricchini ha schierato 12 giocatrici, lasciando a riposo Chiara Consolini e Francesca Dotto, mentre in Italia sono rimaste Martina Fassina, Raffaella Masciadri e Kathrin Ress.
“Nel corso di questi giorni ho visto sicuramente dei progressi – ha commentato a fine partita coach Ricchini – sia nella condizione fisica che nel modo di entrare nella partita. Il risultato conta poco o nulla ma in questi casi ma vincere certamente non ci è dispiaciuto. Ora ci ritroveremo a Caorle, a ranghi completi, per la seconda fase di preparazione: entro qualche giorni sfoltiremo la rosa per concentrarci sul lavoro che dobbiamo svolgere col gruppo che giocherà il Campionato Europeo”.
A differenza delle ultime due uscite, l’Italia ha approcciato nel modo giusto la gara: l’ottima difesa sulle esterne rumene e i canestri di Sottana e Zanoni sono valse il 15-7 dopo 7 minuti, in finale di tempo un paio di ingenuità hanno permesso alle nostre avversarie di trovare due triple consecutive con Stoenescu e Olah e di impattare a quota 15. La Romania ha poi provato a scappare nel terzo quarto ma sul -8 le Azzurre non si sono disunite e con la ritrovata aggressività difensiva hanno messo insieme il parziale di 26-13 che è valso il successo. Nell’ultima azione è stata Sottana a sfidare la difesa della Romania e quindi a trovare in penetrazione il canestro della vittoria.
Per la squadra di Roberto Ricchini quello di Bucarest è stato il primo test in terra straniera nel percorso di preparazione verso l’EuroBasket Women, che le Azzurre giocheranno dall’11 al 28 giugno (prima fase a Oradea, in Romania, e fase finale a Budapest): la scorsa settimana l’Italia ha giocato due partite con l’Ungheria (una vinta e una persa) e al ritorno da Bucarest completerà la preparazione con uno stage di tre partite contro l’Australia (il 28 si gioca a Pordenone, il 29 e il 30 a Caorle) e poi con un torneo in Francia che ci vedrà impegnate con Polonia, Canada e le padrone di casa.
Italia-Romania 57-56 (15-15; 21-26; 35-43)
Romania: Craciun 2 (1/3), Cutas 4 (2/2, 0/2), Olah 4 (1/1 da 3), Pavel 9 (3/7), Irimia 10 (1/5, 1/1), Stoiedin 4 (2/6), Bigica 4 (0/1 da 3), Sipos (0/1), Filip 9 (3/3, 1/1), Stoenescu 10 (0/3, 3/5), Ursu (0/1), Cursaru (0/1). Coach: Nini.
Italia: Gorini 4 (1/6), Pastore 4 (0/1, 0/1), Sottana 18 (6/8, 1/2), Gatti 2 (0/2 da 3), Zanoni 10 (4/4), Rosanio 2 (1/3), Filippi 6 (3/6), Crippa, Laterza, Penna 1, Formica (0/1), Bestagno 10 (3/8). Coach: Ricchini.

Tiri da 2: Italia 18/42; Romania 12/35.
Tiri da 3: Italia 1/5; Romania 6/12.
Tiri liberi: Italia 16/23; Romania 14/21.
Rimbalzi: Italia 33; Romania 33.
Palle perse: Italia 20; Romania 22.
Palle recuperate: Italia 11; Romania 7.
Assist: Italia 6; Romania 12.
Falli: Italia 22; Romania 23.

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.