NBA in TV: Spurs e Sun sabato, Magic e Pelicans di domenica

Le partite di primetime di questo fine settimana propongono due sfide interessanti tra giovani promesse della lega.

NBA in TV: Spurs e Sun sabato, Magic e Pelicans di domenica

San Antonio contro Phoenix, sabato 14 dicembre alle ore 23 come sempre su Sky, e Orlando contro New Orleans, domenica alle ore 21,30, sono queste le due partite in primetime di questo fine settimana per la serie NBA in TV. Proviamo, come sempre, a presentarle, partendo dai motivi tecnici.

San Antonio Spurs v Phoenix Suns – Sabato 14 Dicembre

Devin Booker, che ha compiuto 23 anni il 30 ottobre, è già uno degli attaccanti più versatili della lega. Ha ottime possibilità di disputare il suo primo All-Star Game in questa stagione, specialmente se i Suns dovessero continuare a vincere con buona regolarità. Tre giocatori internazionali hanno aiutato a stabilizzare i Suns: Ricky Rubio, Aron Baynes e Dario Saric. Tutti e tre sono arrivati durante la offseason. Gli Spurs hanno circondato i perenni All-Star LaMarcus Aldridge e DeMar DeRozan con un mix interessante di giovani giocatori, inclusi Dejounte Murray, Derrick White, Bryn Forbes e Lonnie Walker IV. Murray, selezionato per l’NBA All-Defensive Second Team nel 2017-18, ha saltato tutta la scorsa stagione a causa di un infortunio al ginocchio.

LaMarcus Aldridge è praticamente il migliore tra gli All-Star: è uno dei cinque giocatori ad essere stato selezionato per almeno sette degli ultimo otto All-Star Games, insieme a Kevin Durant, James Harden, LeBron James e Russell Westbrook. Kelly Oubre Jr. è il secondo miglior marcatore dei Suns. Phoenix ha acquisito Oubre Jr. la scorsa stagione in una trade con i Wizards.

Ricordiamo infine che Gregg Popovich sta allenando gli Spurs per la 24esima stagione consecutiva, diventando l’allenatore più longevo di sempre ad aver allenato la stessa squadra nella storia dell’NBA, superando Jerry Sloan.

Orlando Magic @ New Orleans Pelicans – Domenica 15 Dicembre

Brandon Ingram è stato uno dei migliori in questo avvio di stagione al suo primo anno con New Orleans, che lo acquisito dai Lakers nella trade per Anthony Davis. L’ala 22enne è uno dei seri candidati per il premio di Kia NBA Most Improved Player. Il rookie Jaxson Hayes, scelta numero 8 allo scorso Draft, sta migliorando più in fretta di quanto i Pelicans si aspettassero. Il centro diciannovenne è ormai il titolare e ha mostrato grandi capacità come rim protector e schiacciatore. Il padre di Hayes, Jonathan, ha giocato 12 stagioni in NFL come tight end and.

Markelle Fultz è passato velocemente dall’essere un “enigma” ad un titolare NBA. L’ex prima scelta assoluta si è risollevato, mettendo in fila un serie di buone prestazione per i Magic, che contano di arrivare ai playoff per la seconda volta di fila. Jonathan Isaac è visto come la future pietra miliare per i Magic. L’ala ha la capacità di marcare più posizione, risultando tra i migliori della lega per stoppate e le sue buone giocate offensive.

Ricordiamo attraverso questo vpn si possono guardare le partite NBA in streaming in assoluta tranquillità.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.