NBA: partono i play off, ci sono anche i Lakers

NBA: partono i play off, ci sono anche i Lakers
NBA: "Fatelo per Kobe"

NBA: “Fatelo per Kobe”

Ai Los Angeles Lakers ci sono volute le unghie, i denti ed un tempo supplementare al cardiopalma, per portare a casa la partita contro Houston (99-95) ed ottenere il pass per i playoff. Grazie ad un monumentale Paul Gasol (17 punti, 20 rimbalzi e 11 assist) insieme ad uno straordinario Steve Blake (24 punti e 7 assist) e ad un Dwight Howard in grande serata (16 punti e 18 rimbalzi) i Lakers, con questa vittoria sono riusciti a piazzarsi settimi scavalcando proprio Houston ed evitare al primo turno dei playoff, Oklahoma City di Kevin Durant. Un risultato importante in un’annata piuttosto difficile che ha finito con complicarsi ulteriormente grazie all’infortunio accorso a Kobe Bryant. E’ proprio a lui che la squadra ha voluto dedicare questa vittoria. Lui che è stato l’artefice di questa bellissima rimonta (ricordiamo che a metà stagione i Lakers erano ampiamente fuori dai giochi) e che i suoi compagni sono riusciti a portare a termine. Ora nel primo turno dei playoff, la squadra di Mike D’Antoni, nominato non a caso miglior coach di aprile della Western Conference, dovrà affrontare i San Antonio Spurs e sarà spettacolo puro. Bisognerà capire quanto questa rimonta, in termini di condizione psicofisica e soprattutto l’assenza di Kobe Bryant peseranno sull’andamento di questo primo turno. Vedremo. Sempre nella Western Conference, molto interessante è lo scontro tra Oklahoma City e Houston Rockets. Due a due negli scontri diretti quest’anno. Pochissime le possibilità per Houston di superare il turno ma James Harden, protagonista la scorsa stagione proprio con gli Oklahoma City, cercherà di mettere in difficoltà Durant e compagni. Non proprio un turno facile per i Denver Nuggets che arrivando terzi si troveranno ad affrontare i Golden State Warriors. Le cinque vittorie, contro solo una sconfitta per Denver sono comunque un elemento che da sicurezza anche se i playoff sono sempre un’altra cosa. Molto interessanti anche gli abbinamenti playoff della  Eastern Conference. I Brooklyn Nets se la vedranno con i Chicago Bulls ancora orfani di Derrick Rose (lo vedremo in questi playoff?). Avversario ostico per i Nets che nella regolar season hanno affrontato quattro volte i Bulls portando a casa solo una vittoria. Altro quarto di playoff affascinante è quello che vedrà contro i New York Knicks ed i Boston Celtics. Partono decisamente favoriti i Knicks che quest’anno vorranno arrivare fino in finale di Conference per vendicare l’eliminazione dello scorso anno da parte dei Miami Heat. Mission impossible?
Marco Luzi

Playoff

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.