Con il successo nell’ultimo turno di Daniele Vocaturo contro Vladslav Kovalev (che ha permesso di chiudere con il successo complessivo di 3,5 v 2,5 contro la formazione macedone) la squadra di Padova sponsorizzata da ‘Obiettivo Risarcimento’ ha vinto brillantemente la Coppa dei Campioni di scacchi, la competizione europea per squadre di club.

Obiettivo Rinascimento, già tra le prime tre squadre di club europee nell’edizione 2017 della Coppa campioni, ha superato i grandi favoriti della vigilia, ovvero i macedoni padroni di casa dell’Alkaloid proprio nell’ultimo turno e i russi Madnyi Vsadnik, tutte formazioni che, per quanto riguarda il ranking complessivo, si trovavano avanti al via della manifestazione.

La Coppa Campioni di Scacchi si è celebrata dal 9 al 17 novembre a Ulcinj, in Montenego. La formazione di Padova, sponsorizzata da Obiettivo Rinascimento (agenzia che si occupa di gestione dei danni alla persona finalizzata all’ottenimento di un giusto risarcimento) era composta in maggior parte da Grandi Maestri stranieri, a cominciare da un’icona degli scacchi internazionali, il britannico Michael Adams, per diverse volte sfidante, negli anni passati, per il titolo mondiale. Presenti in squadra anche due italiani, Daniele Vocaturo e Sabino Brunello.
La formazione italiana ha concluso i sette turni del torneo con un punteggio netti, ovvero vincendo tutti gli incontri. Alle sue spalle sono terminati i ceki del Ave Novy Bor (6 vittorie e una sconfitta), terzi i russi Madnyi Vsadnik.

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta