Home News Basket Oggi a Tallin Estonia Italia che vale Eurobasket Women 2015

Oggi a Tallin Estonia Italia che vale Eurobasket Women 2015

0
Eurobasket Women 2015 Italia Estonia
Una fase della gara di andata contro l'Estonia
Una fase della gara di andata contro l’Estonia

Quarto impegno per la Nazionale Femminile nell’ambito delle qualificazioni all’EuroBasket Women 2015. Le Azzurre oggi scenderanno in campo a Tallinn alle ore 17.00 per affrontare l’Estonia e dopo i due passi falsi in casa di Portogallo e Lettonia, la squadra di Roberto Ricchini è obbligata a vincere per continuare a coltivare speranze di qualificazione.
All’andata, a Lucca, l’Italia si è imposta 66-58 (unico precedente tra le due formazioni) ma senza convincere. Infatti dopo quell’incontro sono seguite due sconfitte, contro Portogallo (non prevista e difficilmente recuperabile) e contro la Lettonia, leader del girone ma squadra di seconda fascia a livello europeo.
Ricchini dispensa ottimismo, anche se contenuto, consapevole che la faccenda della qualificazione si sta facendo sempre più complessa: “A Riga ho visto una bella reazione della squadra ma non basta: domani affrontiamo una sfida che non possiamo sbagliare, sono fiducioso per quanto sto vedendo in palestra in questi giorni ma alle ragazze ho chiesto uno sforzo ulteriore in termini di atteggiamento, di linguaggio del corpo che deve aggredire partita e avversarie sin dal primo minuto. A Riga lo abbiamo fatto, nelle precedenti uscite. Tre trasferte consecutive non sono semplici da gestire anche a livello logistico ma a questo punto non abbiamo alternative: dobbiamo battere l’Estonia domani per poi giocarci la qualificazione a Ragusa con Portogallo e Lettonia“.
Palla a due alle 18.30 locali, in Italia saranno le 17.00: prevista la diretta streaming su www.youtube.com/watch?v=mnF7XDsSpGg

ESTONIA
4 Oksana Miil (’86, guardia, 1.74)
5 Trine Kasemagi (’95, centro, 1.91)
6 Kerttu Jallai (’90, guardia-ala, 1.79)
7 Pirgit Puu (’88, guardia, 1.70)
8 Liisi Sokman (’88, playmaker, 1.68)
9 Valeria Kast (’87, centro, 2.01)
10 Merike Anderson (’81, ala, 1.80)
11 Mailis Pokk (’92, guardia, 1.85)
12 Maaja Braatka (’92, ala-centro, 1.80)
13 Birgit Piibur (’94, playmaker, 1.60)
14 Kai Rebane (’89, ala, 1.83)
15 Laina Mesila-Kaarmann (’87, ala-centro, 1.86)
Coach: Jaanus Lekvoi

ITALIA
4 Chiara Consolini (’88, guardia, 1.85)
5 Martina Fassina (’88, ala, 1.82)
6 Chiara Pastore (’86, playmaker, 1.75)
7 Giorgia Sottana (’88, guardia, 1.75)
9 Francesca Dotto (’93, playmaker, 1.70)
10 Lavinia Santucci (’85, ala, 1.85)
11 Raffaella Masciadri (’80, ala, 1.85)
12 Laura Spreafico (’91, ala, 1.81)
13 Martina Crippa (’89, guardia, 1.78)
15 Maria Laterza (’89, centro, 1.91)
22 Cecilia Zandalasini (’96, ala, 1.82)
23 Martina Sandri (’88, ala-centro, 1.89)
25 Martina Bestagno (’90, ala-centro, 1.90)
Coach: Roberto Ricchini

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Exit mobile version