Oltre 200 milioni di persone hanno seguito in TV il Sei Nazioni 2017

Crescono i dati anche degli spettatori, oltre un milione per una media di 67.000 spettatori a partita.

Oltre 200 milioni di persone hanno seguito in TV il Sei Nazioni 2017

La RBS ha reso noti i numeri relativi al Sei Nazioni 2017. Si tratta di indicatori in crescita, che confermano, se mai ce ne fosse bisogno, la popolarità del Torneo più antico del mondo.

Crescono gli spettatori che hanno seguito le dirette dei 15 incontri: 126 milioni (1 milione in più rispetto al 2016) sono gli spettatori dei sei paesi coinvolti, mentre superano i 200 milioni gli spettatori complessivi (189 paesi del globo).

Ancora più esaltante il dato relativo l’affluenza allo stadio: 1 milione di persone hanno visto dal vivo i 15 incontri, per una media di 67mila spettatori a partita. Si tratta di un dato che sicuramente sconta il calo degli spettatori registrato in Italia. Un calo vistoso frutto sicuramente delle non esaltanti prestazioni degli azzurri e che pone, anche in questo caso, una seria ipoteca sulle nostre possibilità di sopravvivenza.

Crescono anche i dati dell’attività social. La pagina facebook del torneo ha superato il milione di spettatori già durante la quarta giornata mentre il sito ufficiale rbs6nations.com ha fatto registrare un recordo di 52milioni di pagine viste. 15 milioni hanno visualizzato i video con gli high lights degli incontri.

Entusiasta il campo esecutivo di RBS John Feehan: “I numeri mostrano la forza e la potenza del Torneo. Grazie all’entusiasmo e alla passione dei nostri fan i dati registrano una crescita continua e ci permettono di realizzare, anno dopo anno, un Championship sempre più prestigioso.”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.