Orienteering – Campionati Mondiali Studenteschi: Svezia al top

Al termine della “middle distance” andata in scena in Val Canali nella giornata di ieri, il comitato organizzatore dei Mondiali Studenteschi ISF di corsa orientamento Primiero 2011 ha comunicato i nominativi delle squadre vincitrici dell’ambita classifica a squadre, che tiene conto della somma dei tempi fatti registrare dai tre migliori atleti di ogni singola squadra sia nella prova “long distance” che nella “middle distance”.
A recitare la parte del leone, come da copione, è stata la Svezia, ma l’Italia è stata ancora una volta protagonista, uscita a braccia alzate dalla rassegna iridata trentina con un altro oro e due argenti, che vanno a sommarsi alle otto medaglie (4 d’oro, una d’argento e tre di bronzo) conquistate nelle prove individuali. Bene anche l’Austria (doppio oro) e l’Inghilterra, che ha potuto brindare al successo nella categoria W2 School.
Tornando alle medaglie italiane, la squadra azzurra ha trionfato nella categoria M2 School grazie ai padroni di casa dell’Istituto Comprensivo del Primiero (2.33.00 il tempo finale), primo sia nelle prova long che nella middle, davanti ai neozelandesi del Napier Boys High School (2.59.33) e agli inglesi dell’Ulverston Victoria High Schoool (3.03.28).
D’argento, invece, le squadre azzurre federali M2 e W2 Selected Team, battute entrambe dall’Austria: la squadra maschile ha dovuto cedere il passo per l’inezia di 1’35” (3.31.17 il tempo della squadra austriaca, 3.32.52 quello della squadra italiana, seguita al terzo posto dall’Inghilterra), mentre la squadra femminile ha accusato un ritardo di poco superiore ai 6 minuti, ma è riuscita a scavalcare l’Inghilterra nella lotta per il secondo posto grazie alla prova maiuscola nella gara middle distance di ieri.
Poi spazio al nuovo trionfo della Svezia, che chiude con altri quattro ori. La squadra scandinava si è imposta nella categoria M1 Selected Team (3.31.58 il tempo totale) davanti a Austria (3.43.36) e Lettonia (3.44.28), con l’Italia al 5° posto (4.02.45), per poi replicare nella categoria M1 School Team grazie ai giovani atleti dell’Eksic Gymnasium (2.46.44 il tempo totale), che hanno preceduto il Lycee Jean Marc Bovin (Francia, 3.08.22) e l’Escola Secundaria Do Pinhal Novo (Portogallo, 3.57.28). Ottavo posto finale per l’Istituto Agrario di San Michele All’Adige (4.27.40) e 14° posto per l’IIS Davide Maria Turoldo di Zogno (5.56.57).
Trionfo della Svezia anche in campo femminile nella categoria W1 Selected Team (3.41.30 il tempo finale), davanti alla Francia (3.58.17) e alla Spagna (4.22.23), con l’Italia che chiude al settimo posto (4.55.02).
Nella categoria W1 School Team nuovo successo per l’Eksic Gymnasium (Svezia) con il tempo finale di 3.05.13, davanti al Makelanrinteen Lukio (Finlandia) (3.15.21) e al Draudziga Aicinajuma Cesu Valsts Gimnazija (Lettonia, 3.45.23). Chiude al 13° posto l’ISS Davide Maria Turoldo di Zogno (6.11.11) e al 14° posto il Liceo Ginnasio Petrarca di Trieste (6.22.27).
Infine nella categoria W2 School Team primo posto per il Kenilworth School and Sports College (Inghilterra) con il tempo finale di 3.13.44 davanti al Napier Girls High School (Nuova Zelanda, 3.16.00) e al Banchory Academy (Scozia, 3.43.00). L’Istituto Comprensivo del Primiero ha chiuso al settimo posto (4.13.27)
Sulla base di questi risultati l’Italia aggiunge al suo medagliere altre tre medaglie: un oro e due argenti, portando così il suo bottino complessivo a cinque ori, tre argenti e tre bronzi. (com stampa)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.