Paris 2024: Pesi e Boxe fanno spazio a Arrampicata, Skate, Surf e Break

Ridotti gli eventi per due sport storici ma che hanno mostrato grandi limiti a livello di federazioni internazionale e promozione per sport emergenti, legati soprattutto ai gusti dei giovani

Paris 2024: Pesi e Boxe fanno spazio a Arrampicata, Skate, Surf e Break

Il Board Esecutivo del CIO nella giornata di ieri ha approvato il programma definitivo delle Olimpiadi Paris 2024 che ha novità importanti: l’ingresso di quattro nuove discipline, l’assoluta parità tra uomini e donne, la riduzione complessiva del numero dei partecipanti e degli eventi.

Le quattro nuove discipline sono Arrampicata Sportiva, lo Skateboard, il Surf (tutte e tre già facenti parte del programma olimpico di Tokyo 2020 ma non in via definitiva) e la Break dance, che farà quindi il suo esordio alle Olimpiadi, anche grazie al grande successo in occasione delle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires.

Rafforzato anche il programma degli urban sport (in cui rientrano alcuni dei nuovi entrati), realizzabili in impianti diversi dai tradizionali stadi. Soprattutto si tratta di sport che vanno incontro alle nuove tendenze e gusti dei giovani.

Altro concetto sui cui il EB ha puntato riguarda la parità di genere, con la percentuale di presenza dei due sessi portata per la prima volta nella storia al 50%. Parigi 2024 segnerà anche una crescita degli eventi misti in programma, rispetto a Tokyo 2020, da 18 al 22.

La grande “rivoluzione” riguarda la riduzione del numero complessivo dei partecipanti, da 11.092 di Tokyo a 10.500, e degli eventi in programma, da 339 a 329. Questo per snellire un programma che rischierebbe altrimenti di diventare elefantiaco e, soprattutto, per rendere l’evento sostenibile dal punto di vista economico.

Ricordiamo infatti che il CIO nell’assegnare i giochi del 2024 ha rischiato di non ritrovarsi più candidati, con la progressiva uscita di scena di tutte le città a parte Parigi e Los Angels. Per questo ha preso la palla al balzo e con decisione salomonica ha assegnato alla capitale francese i Giochi del 2024 e alla città degli angeli quelli del 2028.

Questa rivoluzione ha logicamente costretto il massimo governo dello sport mondiale di sacrificare alcune discipline. Nel comunicato stampa si ricorda che “è stata proporzionata e focalizzata su quegli sport che possono assorbire meglio la riduzione, pur mantenendo l’universalità dei Giochi.

Fanno le spese il Sollevamento Pesi, che perde quattro titoli. A Parigi saranno assegnate solo cinque medaglie d’oro per sesso, con una quota di 120 atleti, rispetto ai 196 di Tokyo. Classi di peso specifico saranno ufficializzate dalla federazione internazionale nel quarto trimestre del 2021 .

Non è andato leggero il CIO nel ricordare che tale decisione è stata presa considerando “forti preoccupazioni per quanto riguarda la governance della Federazione internazionale (IWF) e la storia del doping di questo sport. Ha inoltre ribadito che il ruolo del sollevamento pesi nel programma dei Giochi Olimpici di Parigi 2024 continua ad essere soggetto a revisione in corso da parte del CIO.”.

Le incertezze legate alla federazione internazionale di riferimento riguardano anche la boxe, che infatti è l’altro sport costretto a cedere medaglie nel programma di Paris 2020.

Il CIO ha imposto una cura dimagrante e una rivoluzione “di genere”. A Parigi il pugilato raggiungerà per la prima volta la piena parità, promuovendo un programma equilibrato con sette eventi maschili e sei femminili, con nuove classi di peso.

Sulla decisione del Board Esecutivo hanno pesato le preoccupazioni sull’International Boxing Association (AIBA). Il riconoscimento della Federazione è ancora in sospeso.

Infine, sempre riguardo la “ristrutturazione” del programma olimpico, inclusi questi nuovi otto eventi:

– 1 nuovo evento di genere misto in atletica leggera per sostituire la marcia maschile di 50 km;
– 1 nuova classe di peso femminile nel pugilato per sostituire 1 classe di peso maschile;
– 2 gare di canoa slalom estrema per sostituire 2 gare di canoa sprint;
– 3 nuovi eventi misti nella vela (inclusi kiteboarding misto e misto 470 – deriva a due persone), in sostituzione di 1 uomo e 1 donna 470 – gare di deriva a due persone e Finn maschile – gommone da una persona;
– 1 nuovo evento di tiro a squadre miste skeet per sostituire l’evento a squadre miste trap.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.