Pentathlon: Italia protagonista agli Europei Youth A 2016

Bottino soddisfacente per l'Italia con un oro, un argento e un bronzo ai recenti campionati europei giovanili in Spagna.

Pentathlon: Italia protagonista agli Europei Youth A 2016

Pentahlon, Europei Youth A 2016Bottino soddisfacente per l’Italia ai Campionati Europei Youth A 2016 che si sono conclusi domenica a Sant Boi, Spagna. Dopo il secondo posto nella classifica a squadre femminile di tre giorni fa con le azzurre Tognetti, Lopez e Micheli e il bronzo di sabato di Giorgio Malan, ieri è arrivata la medaglia d’oro nella staffetta femminile con le azzurrine Micheli e Tognetti. Una vittoria giunta al termine di una bella rimonta: le due pentatlete erano partite dal quarto posto nella prova di scherma, poi avevano guadagnato una posizione nel nuoto e nel combined hanno completato la rimonta vincendo con 1126 punti. Per la cronaca, l’argento è stato vinto dalla Germania (Langrehr-Matthes) con 1121 punti, il bronzo dall’Ungheria (Gulyas-Stobl) con 1114 punti.

In gara 11 staffette. Prima prova, il ranking round di scherma, Micheli-Tognetti chiudono al 4° posto con 225 punti (23v-17s). La prova è stata vinta dalla staffetta tedesca (Langrehr-Matthes) con 240 punti. Il bonus round di scherma non cambia la classifica. Seconda prova, il nuoto, le azzurre chiudono in 2:03.76 (329 punti) piazzandosi al 3° posto con 554 punti totali. Al comando della classifica rimane la staffetta tedesca con 563 punti. Ultima prova, il combined, la staffetta italiana chiude in 12:08.14 (572 punti) vincendo la prova e la gara.

Giorgio MalanRicordiamo che gli azzurri hanno ben figurato anche nelle prove individuali dei giorni precedenti. Tra le donne la migliore è stata Tognetti, che ha chiuso al 4° posto con 1048 punti sfiorando ancora una volta il podio continentale; a seguire Lopez, 12^ con 995 punti, Micheli, 14^ con 982 punti e Rinaudo, 29^ con 926 punti.

Tra gli uomini, nella finale di sabato, in gara c’erano Riccardo Agazzotti, Andrea Ceccucci, Mattia Lazzarino e Giorgio Malan.

E proprio Malan ha regalato la seconda soddisfazione all’Italia in ordine temporale in questo appuntamento continentale vincendo la medaglia di bronzo al termine di una grande gara. Il giovanissimo pentatleta, classe 2000, è partito dal settimo posto nella prova di nuoto, poi ha stracciato tutti nella scherma portandosi al comando della classifica e infine nel combined ha tenuto le prime posizioni fino a chiudere al terzo posto con 1159 punti.

Così gli altri azzurrini: Lazzarino 31° con 1062 punti, Ceccucci 33° con 1036 punti, Agazzotti 36° con 981 punti. A squadre, l’Italia (Agazzotti, Lazzarino e Malan), ha chiuso al 7° posto con 3202 punti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.