Pianigiani incontra Bargnani: “Voglio recuperare quanto prima”

Pianigiani incontra Bargnani: “Voglio recuperare quanto prima”
Bargnani e Pianigiani

Bargnani e Pianigiani

Ultimo, ma non meno importante, l’incontro di Simone Pianigiani con Andrea Bargnani ha avuto un esito scontato. Il giocatore dei Knicks è ancora alle prese con una stagione sfortunata, che l’ha visto fuori gioco prima per una polmonite (quando era pronto per l’esordio all’Europeo) e poi per un problema al gomito. Non sarà del gruppo azzurro neanche la prossima estate. “Incontrare Simone a New York mi ha fatto molto piacere – ha commentato Bargnani – nei mesi scorsi siamo rimasti in contatto ma vederlo di persona mi ha dato la possibilità di confrontarmi con lui nel dettaglio su tanti temi. L’ultima mia estate con la Nazionale si è conclusa prematuramente e non ho potuto dare il mio contributo all’Europeo, al coach ho detto che solo quando la stagione dei Knicks sarà finita e avrò un quadro più chiaro delle mie condizioni fisiche potremo valutare insieme la situazione e decidere cosa fare”.
Il CT ha assistito alla partita giocata al Madison Square Garden tra New York Knicks e Brooklyn Nets (con relativo regalo di maglia azzurra a Spike Lee) e poi ha avuto modo di incontrare nuovamente il “Mago” per un confronto a 360 gradi e per illustrargli i programmi estivi della Nazionale.
“Andrea sta lavorando molto per il suo pieno recupero… Chiaro che voglia resettare tutte le difficoltà dell’ultimo periodo e ripartire, mi ha spiegato che nei prossimi giorni ci sono numerosi step di controlli medici a cui si dovrà sottoporre prima di riprendere l’attività agonistica. Quando avrà delle certezze in più, metteremo in contatto Francesco Cuzzolin con lo staff dei Knicks per valutare tempi e modi del lavoro che sarà opportuno fare: appena si concluderà la stagione e Andrea tornerà in Italia, ci vedremo a Roma e in quel momento avremo le idee più chiare su quanto vorrà e potrà fare la prossima estate, anche con la Nazionale”.
Alla fine del lungo viaggio in America, il tecnico toscano torna con il pieno sostegno da parte di Datome, un “ni” molto più “no” di Belinelli, un “vorrei ma non posso” da parte di Gallinari e un “purtroppo non è stagione” di Bargnani. In pratica le notizie più belle sono arrivate da Della Valle e Arcidiacono, che hanno mostrato entusiasmo e voglia di vestire la maglia azzurra. Sono loro il futuro del nostro basket?

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.