Playoff NBA: prevale il fattore campo

Playoff NBA: prevale il fattore campo
Pierce e Garnett stanno trascinando Boston ad un'incredibile rimonta

Pierce e Garnett stanno trascinando Boston ad un’incredibile rimonta

Sarà un’estate calda quella che vivranno i dirigenti e tutti gli appassionati dei Los Angeles Lakers. Incassata l’eliminazione nel primo turno dei playoff dai San Antonio Spurs, con un pesantissimo 4-0 i giallo-viola si preparano alla prossima stagione con una serie di interrogativi di non facile soluzione. Il primo punto riguarda Kobe Bryant. Riuscirà a risorgere dal brutto infortunio di quest’anno? E se si quando? Per Kobe è il primo vero infortunio della sua carriera pertanto non essendoci precedenti, ad oggi non è così facile dare una risposta. E poi ci sono le questioni Paul Gasol e Dwight Howard. La loro permanenza è tutt’altro che scontata per la prossima stagione. I Lakers se il prossimo anno dovessero mantenere un monte ingaggi di 100 milioni di dollari, si troverebbero a pagare una luxury tax di circa 90 milioni. E questo è il punto cruciale della questione. E poi c’è da fare un’altra considerazione. Mantenere questo roster potrà dare garanzie di una stagione migliore di quella appena trascorsa? Difficile dirlo. Nel mentre, il primo turno dei playoff sta andando avanti. Nella Western Conference i San Antonio Spurs, in grandissimo momento di forma, affronteranno in semifinale di conference i Golden State Warriors che sono riusciti a sbarazzarsi dei Denver Nuggets per 4-2. Buona la stagione dei Nuggets che si sono piazzati in terza posizione nella regolar season ma i playoff sono un’altra cosa e loro lo sanno bene. Nella parte alta del tabellone della Western Conference, Oklahoma City dopo aver vinto le prime 3 partite della serie contro Houston, sembrava avesse in tasca la qualificazione ma i Rockets trascinati da uno strepitoso James Harden sono riusciti a vincere gara 4 e gara 5 e sul 2-3 sono carichi per affrontare in casa gara 6. Nei Thunder si sta sentendo l’assenza per infortunio in gara 2 del play Russell Westbrook. Senza di lui le ambizioni di Kevin Durant e soci si sono decisamente ridotte. L’ultimo quarto della Western Conference vede Memphis condurre sui Los Angeles Clippers 3-2. Giocando gara 6 in casa i Grizzlies avranno la ghiottissima opportunità di superare un avversario ostico come quello dei Clippers che nelle ultime 3 partite (erano avanti 2-0) sono rimasti intrappolati nella rete difensiva disegnata da Memphis. Nella Eastern Conference l’unica squadra che per ora è approdata alle semifinali è Miami Heat, che sè riuscita a sbarazzarsi, per la verità senza spingere troppo sull’acceleratore, dei Milwaukee Bucks (4-0). Miami affronterà nella semifinale la vincente tra Brooklyn e Chicago. Incandescente questa serie che vedrà il verdetto su chi passerà il turno, sciogliersi solamente in gara 7. Tre infatti le vittorie per parte. Epica la vittoria dei Bulls in gara 4 per 142-134 dopo 3 tempi supplementari. Questa partita avrebbe psicologicamente spezzato le gambe a qualsiasi squadra ma i Nets, bellissima stagione per loro, sotto di 3-1 sono riusciti a trovare le forze per portare a casa gara 5 e 6. Nella parte bassa del tabellone della Eastern Conference, troviamo Indiana che conduce su Atlanta per 3-2. Fino a questo momento è stato sempre rispettato il fattore campo e Atlanta avrà in gara 6, la possibilità di impattare i Pacers per poi giocarsi il tutto per tutto in gara 7, anche se questa volta fuori casa. L’ultimo quarto vede di fronte  i New York Knicks e i Boston Celtics. I Knicks sono avanti nella serie per 3-2 ma Boston è riuscita a rimettere in piedi una sfida che la vedeva sotto di 3-0. Paul Pierce, Kevin Garnett e Jeff Green riusciranno a impattare in gara 6 e a tirare un brutto scherzo a Carmelo Anthony e soci in gara 7? Beh se così fosse sarebbero i primi nella storia della NBA a superare il turno partendo da un 0-3. Sarebbe bello. Sono aperte le scommesse.

Marco Luzi

schema playoff.xls

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.