Home News Basket Playoff NBA, sweep dei Suns contro l’MVP Jokic. I Bucks pareggiano la...

Playoff NBA, sweep dei Suns contro l’MVP Jokic. I Bucks pareggiano la serie

Un super Chris Paul guida i Suns al 4-0 contro i Nuggets del neo MVP Jokic. I Milwuakee Bucks pareggiano la serie contro i Nets, che perdono per infortunio Kyrie Irving.

0

Denver Nuggets-Phoenix Suns.  Sweep e finale di conference meritatissimi per i Suns. La coppia Booker-Paul mette a segno 71 punti. Il momento decisivo di gara-4 è stato l’espulsione di Nikola Jokic verso la fine del terzo quarto: il serbo, fresco di MVP, dopo aver sbagliato un tiro, è andato a commettere un duro fallo su Payne, caricando il braccio con il quale è andato a colpire l’avversario, ma il contatto sul viso di Payne è sembrato fortuito. Gli arbitri hanno comunque deciso di fischiare un flagrant 2. Da questo momento, le poche e residue speranze di Denver sono finite. Chris Paul si è scatenato: nessuno con i suoi numeri alla sua età. E’ trascinatore di una squadra che non smette di stupire e che non si vuole accontentare di nulla. Si conferma padrone degli ultimi periodi, dove è praticamente perfetto: non perde palloni, non sbaglia dalla lunetta e dall’arco. E’ l’arma in più di questi Phoenix Suns. Ora CP3 e compagni dovranno aspettare la vincente della serie tra Utah e Clippers, al momento ferme sul 1-2.

Milwaukee Bucks-Brooklyn Nets. “History in the making”, questo è ciò che recitano gli striscioni al Fiserv Forum. Il pubblico dei Bucks vede in questa partita le speranze non solo di una stagione, ma di moltissimi anni. E’ dal 1971 che Milwuakee non festeggia il titolo NBA. Di fronte, in gara4, ci sono i favoriti della stagione, i Brooklyn Nets di KD, Irving e Harden. Dopo aver perso per infortunio il barba, la fortuna non aiuta la squadra di Steve Nash: a fine secondo quarto, esce per una distorsione alla caviglia Kyrie Irving. Non si sa ancora quanto sia grave, ma le immagini sono tutt’altro che confortanti. Da questo momento, dopo un inizio partita equilibrato, i Bucks salgono in cattedra e staccano i Nets, pareggiando la serie. Giannis Antetokounmpo ne segna 34, KD 28. Decisiva la marcatura fissa di PJ Tucker sulla stella dei Nets, che più di una volta lo ha fatto innervosire, facendolo di conseguenza sbagliare. Gara5, la cosiddetta pivotal game, sarà decisiva e senza due membri del trio sarà dura per Durant e compagni.

Philadelphia-Atlanta e Utah Jazz-Los Angeles Clippers non sono di per sé dei pivotal game, ma sono veramente fondamentali per il proseguimento di questi playoff: se da un lato si scoprirà chi raggiungerà in finale di western conference i Suns, dall’altra per Atlanta c’è bisogno di una risposta concreta dopo l’ultima sconfitta in casa contro Embiid e compagni. I Sixers hanno interrotto una serie di tredici vittorie casalinghe per Atlanta. Nonostante la lesione al menisco, Joel Embiid fa registrare 27 punti, 9 rimbalzi e 8 assist, sfiorando la tripla doppia. Sul fronte Utah, preoccupa l’infortunio di Donovan Mitchell per i Jazz. Sapranno approfittarne i Clippers di George e Leonard?

Questa la situazione:

Milwaukee Bucks-Brooklyn Nets 2-2 (gara5 mercoledì notte)

Philadelphia-Atlanta 2-1 (gara4 domani notte)

Utah Jazz-Los Angeles Clippers 2-1 (gara1 mercoledì notte)

Denver Nuggets-Phoenix Suns 0-4

Nato a Roma il 17/03/1998, studente di giurisprudenza e direttore del giornale universitario "360gradi - Il giornale con l'università intorno". Giocatore seniores della Unione Rugby Capitolina e allenatore. Mi piace scrivere, soprattutto di sport, in particolare tennis, basket, rugby, nuoto e, più in generale, di storie di sport.

Nessun commento

Commenta

Exit mobile version