Presentata a Milano la Coppa del Mondo di tiro a segno

Questa mattina alle ore 12.00 presso il poligono TSN di Milano si è svolta la conferenza stampa per presentare la seconda tappa di Coppa del Mondo del circuito ISSF 2012. Presenti in qualità di relatori il Presidente Uits Obrist ing. Ernfried, il Vice Presidente Uits e responsabile dell`organizzazione della Coppa del Mondo Tito Suss, il Presidente della Sezione Tsn di Milano Fabio Sacchetti, il Direttore sportivo Valentina Turisini, e il Delegato tecnico Jorg Brokamp. Moderatrice della conferenza ed interprete ufficiale della Coppa del  Mondo Elena Lodolini. Il Presidente Obrist ha aperto la conferenza salutando i presenti e ricordando i successi organizzativi riportati dall`Uits nel 2011:” I Campionati Europei di Brescia sono stati definiti i migliori di sempre dai più importanti esponenti del panorama internazionale del tiro a segno e questo ci riempie d` orgoglio. Quest`anno ci misuriamo nuovamente con la Coppa del Mondo, giunta alla sua diciannovesima edizione. Milano, al termine della Coppa, ospiterà anche la Coppa delle Alpi riservata alla categoria juniores. Sono certo che questa edizione sarà caratterizzata da grandi prestazioni e dalle emozioni che i nostri atleti sapranno regalarci”. Il VicePresidente Tito Suss ha parlato dei numeri di questa edizione: “110 persone lavorano all`organizzazione di questo evento, circa 600 tra tiratori e tiratrici in gara, oltre 800 partecipanti comprendendo tecnici e atleti, 72 nazioni rappresentate per un totale di quasi 1000 prestazioni”. E a proposito dell`organizzazione il Presidente della Sezione di Milano Fabio Sacchetti ha ringraziato il Presidente Obrist per la fiducia nei confronti della Sezione, ribadendo la disponibilità di tutta l`organizzazione nel cercare di far si che tutto possa andare per il meglio. Il direttore sportivo Valentina Turisini ha ringraziato il Presidente di Milano per lo sforzo organizzativo, sottolineando come tutti gli atleti ogni anno apprezzino particolarmente il poligono di Milano. “Per quanto riguarda la parte agonistica la squadra è pronta” ha detto Valentina, “ci sono alcune cose da mettere a punto: decisive saranno la tappa di Milano e quella di Monaco per valutare gli atleti che stanno affrontando un percorso di qualificazione in modo da poter portare a Londra una squadra competitiva”. Infine il delegato tecnico Jorg Brokamp ha parlato della sua prima esperienza in questa veste a una Coppa del Mondo:” sono molto felice di essere qui in un ruolo per me del tutto nuovo. Milano ha una lunga tradizione con il tiro internazionale, ricordo che ospitò i mondiali del 1994. Siamo sulla via per Londra, tutti noi abbiamo delle aspettative: 390 atleti qualificati per le Olimpiadi sono qui per fare del loro meglio, è un grande successo di partecipazione”.
Questa sera alle ore 17.30 le gare prenderanno ufficialmente il via con la cerimonia di apertura.
Domani i primi a scendere sulle linee di tiro saranno gli atleti della carabina ad aria compressa uomini e donne. Finali rispettivamente alle ore 17.30 e 18.30. Per la squadra azzurra gareggeranno Niccolò Campriani (Fiamme Gialle), Marco De Nicolo (Fiamme Gialle) e Simone Tressoldi (Legnano), Petra Zublasing (Carabinieri), Elania Nardelli  (Marina) e Sabrina Sena (Forestale).

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.