Quadrangolare di Ancona, esulta la Ginnastica artistica maschile

Quadrangolare di Ancona, esulta la Ginnastica artistica maschile

Europei di Ginnastica Artistica a SofiaIl Team A (perché c’era in gara anche un Team B) della Nazionale Maschile di Ginnastica Artistica conquista il primo gradino del podio nel quadrangolare di Ancora contro Gran Bretagna, Belgio e Olanda, in scena sabato sera al Palarossini.
343.950 lo score confezionato da Ludovico Edalli, Paolo Principi, Andrea Cingolani, Paolo Ottavi, Tommaso De Vecchis e Nicola Bartolini. Non troppo lontana una Gran Bretagna che, orfana di Max Whitlock (Gran Bretagna), si è dovuta accontentare della piazza d’onore con 342.550. Terzo posto per gli Azzurri del team B (Massimo Poziello, Andrea Valtorta, Davide Mazzelli, Marco Lodadio, Matteo Morandi e Alberto Busnari), in vantaggio – con 333.100 – su Olanda (333.000), Belgio A (329.800) e Belgio B (132.650) composto dai soli Gentges e Schroe. A livello individuale, Ludovico Edalli domina la classifica All-around virtuale (in quanto l’unico podio premiato è stato quello di squadra) con 86.400 punti, seguito da Nile Wilson (86.200) e il campione italiano assoluto Paolo Principi (86.000). Bella prova anche sul fronte delle specialità, spettacolare la sfida Morandi – Van Gelder (Olanda) agli anelli. Con 15.500 punti il Sergente di Vimercate sigilla il suo esercizio, relegando l’olandese a due decimi di distanza.
Comprensibile la soddisfazione per il presidente federale Agabio a questo colpo di coda della Ginnastica Italiana, finora pronta a segnare le medaglie conquistate dal settore femminile ma alla ricerca, da tempo, di un erede all’altezza di Cassina (per non parlare di Chechi..): “ieri sera l’Italia è salita sul podio due volte. E’ un buon segno in vista del gruppo che si dovrà formare per i Mondiali di ottobre. Certo, la Gran Bretagna non si è presentata con la prima squadra, ma è stata comunque molto competitiva. Manca poco più di un mese ai Campionati del Mondo (Nanning dal 3 al 12 ottobre, ndr). Ora si tratta solo di rifinire e perfezionare il lavoro fin qui svolto. Per quanto riguarda la gara faccio i miei complimenti all’organizzazione e in particolare ai ginnasti e agli allenatori per il risultato”.
Paolo Pedrotti, CT della Maschile: “Ci sono già buone indicazioni in tema di convocazione. Edalli è stato il migliore in campo, Principi è stato al passo. Bravo anche Nicola Bartolini, che al Palarossini ha fatto il suo debutto con il body seniores. Poi c’è Andrea Cingolani, un altro elemento che potrebbe essere decisivo in alcuni attrezzi. Per gli altri, dovremmo ancora ragionare sui possibili incastri utili al punteggio di squadra. Ma non illudiamoci, gli inglesi sono terzi alle Olimpiadi e primi agli Europei, ieri mancavano di alcune punte importanti. Bene anche Morandi, che  è a buon punto agli anelli anche se deve perfezionare l’uscita. La nota più confortante per Matteo è il volteggio, un esercizio in cui, nonostante la recente operazione al menisco,  presenta una nota di partenza da 5.60 molto competitiva. Un pò in ritardo nella preparazione, invece, Alberto Busnari che fatica a proporsi ad alti livelli. Mentre Paolo Ottavi, sempre agguerrito, è ancora sofferente alla schiena. Infine non è da escludere Lorenzo Ticchi, assente ieri ad Ancona, ma in netta ripresa già dalla fine di agosto”.

Classifica Attrezzo
Classifica Individuale
Classifica Squadra

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.