Qualificani Eurobasket Women 2015: Italia Estonia 66-58

Nazionale A…nder, Eurobasket women 2015Dobbiamo salutare questa vittoria dell’Italia contro l’Estonia nel primo turno di qualificazioni a Eurobasket Women 2015 con una vena di ottimismo, anche se da sorridere c’è ben poco. Dopo una lunga serie di sconfitte in fase di preparazione, infatti, le ragazze di Ricchini centrano la prima vittoria del mese nella gara che conta: è questo è un bene che merita di essere apprezzato. Ma, vista la pochezza delle avversarie e il modo con cui la vittoria è giunta, c’è ancora tanto da lavorare, anche se il tempo per farlo non c’è.
Al Palatagliate di Lucca, al cospetto del Ministro Stefania Giannini, del Presidente della Fip Giovanni Petrucci e di Simone Pianigiani, l’Italia si è imposta 66-58 sull’Estonia. Le Azzurre sono andate sotto nel primo tempo (anche -8) ma sono state capaci di rimontare nel secondo quarto e poi hanno trovato l’accelerazione decisiva nella seconda metà dell’ultimo periodo.
La miglior marcatrice dell’Italia è stata Francesca Dotto con 12 punti, in doppia cifra anche Masciadri e Crippa a quota 10. Il gioco, a tratti deludente in fase offensiva, ha mostrato, soprattutto nel secondo tempo lungo un’ottima intensità difensiva, che ha di fatto permesso alle azzurre di restare avanti anche quando (per diversi minuti) nessuna delle due squadre ha visto il canestro.
Ricchini ha scelto per il quintetto base Dotto, Consolini, Masciadri, Fassina e Laterza ma l’avvio delle Azzurre è stato impaurito nonostante la splendida cornice di pubblico offerta dal PalaTagliate (1.500 spettatori sulle tribune). Al primo canestro della partita realizzato da Dotto ha risposto Rebane e poi l’Estonia ha preso coraggio di fronte alle indecisioni delle Azzurre: il momento peggiore in avvio di secondo quarto (10-18) e poi è stata Zandalasini, la più giovane in campo, a scuotere la squadra di Ricchini dal torpore. I 6 punti consecutivi dell’ala hanno riportato l’Italia a contatto, di Sottana dall’angolo la tripla del +3 e poi quella di Crippa per il 32-26. Il canestro in post basso di Rebane ha fissato il punteggio sul 32-28 prima dell’intervallo lungo.
Nel terzo quarto l’Estonia ha ripreso coraggio, complice anche l’insipienza in attacco delle nostre dopo il canestro di Anderson è arrivato il pareggio di Kast a quota 34. Solo due triple consecutive di Masciadri ci hanno riconsegnato il vantaggio sul 42-38 ma Kast ci ha nuovamente fatto preoccupare col gioco da tre punti (42-41), anche perché la Masciadri, alla quale in questa fase della partita tutte hanno affidato l’onere del tiro, ha subito dopo bucato 2 bombe di seguito. Due tiri in sospensione di Consolini ci hanno ancora illuso ma l’Estonia è rimasta lì anche alla conclusione del terzo quarto (46-43).
L’Italia ha toccato il +5 in avvio di ultimo periodo e con Crippa e Dotto grandi protagoniste nella fase finale ha raggiunto anche il massimo vantaggio con 59-50 a 3 minuti dalla fine. Nel finale l’Italia ha amministrato il punteggio pur senza riuscire ad accumulare un vantaggio maggiore, di Sottana (impalpabile e per lunghi tratti fuori dal gioco) il libero del definitivo 66-58; ma che fatica. Se l’Italia non ritrova l’attacco, contro Portogallo e Lettonia sarà sicuramente un’altra musica.
AU

Italia-Estonia 66-58 (14-18; 32-28; 46-43)
Italia
: Consolini 9 (4/7, 0/1), Fassina 4 (2/2, 0/1), Pastore 3 (1/5, 0/1), Sottana 6 (1/7, 1/4), Dotto 12 (6/9, 0/1), Santucci 4 (2/4, 0/1), Masciadri 10 (2/5, 2/7), Spreafico ne, Crippa 10 (0/3, 2/2), Laterza (0/2, 0/1), Zandalasini 8 (3/6, 0/1), Bestagno ne. Coach: Ricchini.
Estonia: Mill 4 (2/5), Kasernagi ne Jallai ne, Puu 10 (1/1, 2/3), Sokman ne, Kast 5 (1/6), Anderson 11 (2/9, 0/5), Pokk (0/1), Bratka (0/2), Piibur 3 (1/1), Rebane 14 (7/10), Mesila-Kaarmann 11 (5/8). Coach: Levkoi.
Arbitri: Radovic (Cro), Majkic (Slo), Denkovski (Macedonia).
T2P: Italia 21/50; Estonia 19/43.
T3P: Italia 5/20; Estonia 2/8.
TL: Italia 9/14; Estonia 14/18.
Rimbalzi: Italia 32; Estonia 29.
Palle recuperate: Italia 8; Estonia 3.
Assist: Italia 14; Estonia 8.
Falli commessi: Italia 19; Estonia 20.

Classifica girone C:
Italia 1-0; Lettonia, Portogallo 0-0; Estonia 0-1.

Prossimo turno (11 giugno): Estonia-Lettonia; Portogallo-Italia.
Gli impegni dell’Italia
8 giugno Italia-Estonia (Lucca)
11 giugno Portogallo-Italia (Condeixa a Nova)
15 giugno Lettonia-Italia (Riga)
18 giugno Estonia-Italia (Tallinn)
22 giugno Italia-Portogallo (Ragusa)
25 giugno Italia-Lettonia (Ragusa)

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.