Qualificazioni EuroBasket 2013: Italia-Portogallo 97-45, buona la prima!

Qualificazioni EuroBasket 2013: Italia-Portogallo 97-45, buona la prima!

Una fase del successo italiano contro il Portogallo nella prima gara di qualificazione per EuroBasket 2013

Sassari. L’Italia batte nettamente il Portogallo e conquista i primi due punti sulla strada per EuroBasket 2013. Nella gara d’esordio delle qualificazioni al prossimo campionato europeo gli Azzurri dominano con una partenza a razzo (20-2) nel primo quarto e una gestione tranquilla del match. Rispettate in pieno le indicazioni di coach Pianigiani, che ai suoi aveva chiesto di non mandare mai in ritmo il Portogallo ma di imporre, al contrario, le proprie cadenze di gioco.
“Oggi era obbligatorio vincere – commenta il ct Simone Pianigiani – ma c’è modo e modo di farlo e i ragazzi lo hanno fatto nella maniera giusta e utile per continuare a crescere. A guardare le gare affrontate dal Portogallo durante la preparazione sulla carta non c’èra la differenza che poi si è vista in campo ma i ragazzi sono stati costanti in difesa e soprattutto nel giocare insieme. Ora dobbiamo portare questo atteggiamento positivo e questa faccia in tutti i campi dove andremo, a cominciare dalla Repubblica Ceca. Contro i cechi sarà una vera e propria battaglia sportiva contro una squadra di primissimo livello con taglia fisica ed esperienza. Oggi, ripeto, era importante sentirci nelle condizioni di andarcela a giocare contro tutti. Stasera, oltre il risultato, ho visto tante cose positive come il positivo rientro di Gallinari ma da ora comincia la parte difficile del nostro cammino ma se questi ragazzi vogliono darsi una dimensione internazionale costante dovranno saper affrontare tutte le avversità”.

“E’ stata una buona partita – ha detto Danilo Gallinari – soprattutto su alcuni concetti base sui quale il coach puntava dall’inizio del raduno. Sono contento: per me ci voleva una partita di questo tipo per riprendere ritmo e confidenza con il campo”.

Poche storie. L’Italia ha bisogno dei due punti e gli Azzurri partono fortissimo stordendo il Portogallo con un parziale che non ammette repliche: dopo 6 minuti Italia avanti 20-2 con un parziale di 16-0. I lusitani sono tutti in un canestro di Evora e la squadra di coach Palma fatica da matti a difendere e attaccare. Danilo Gallinari fa il suo esordio stagionale con i 4 punti consecutivi che di fatto chiudono la frazione sul 24-7 Italia.
I rossoverdi escono malconci anche dal secondo quarto, che l’Italia domina in lungo e in largo concedendo appena 5 punti al Portogallo. Coach Pianigiani ruota tutta la panchina e i punti di riferimento per gli ospiti sono davvero introvabili. Le trenta lunghezze di vantaggio (50-20) acquisite dagli Azzurri a fine primo tempo sono la fotografia di una gara a senso.
La forbice si allarga ancora nel terzo quarto, con l’Italia ormai in controllo e il Portogallo a rincorrere senza poter opporre troppa resistenza (+46, 77-29 all’ultima minisirena). Non cambia il canovaccio neanche negli ultimi 10 minuti e contesa chiusa 97-45. L’Italia può ora guardare con serenità alla delicata trasferta in casa dei cechi, che nel loro primo impegno hanno battuto fuori casa la Bielorussia 73-65).
Notevole l’apporto del calorosissimo pubblico sassarese al PalaSerradimigni, vero sesto uomo in campo che ha potuto applaudire una delle più ampie vittorie Azzurre: per l’Italia si tratta infatti del nono scarto maggiore mai inflitto ad un avversaria (+52).
Domani mattina la squadra partirà alla volta di Chomutov, dove sabato 18 agosto affronterà la Repubblica Ceca (20.30, diretta Sportitalia2). Dopo il match contro il Portogallo Achille Polonara è stato autorizzato a lasciare il raduno ma l’atleta sarà comunque a disposizione dello staff tecnico.

Il tabellino
Italia-Portogallo 97-45 (24-7, 26-13, 25-9, 22-16)
Italia: Cavaliero (0/1 da tre), Mancinelli 11 (4/7, 1/2), Gallinari 10 (4/5, 0/2), Poeta 11 (1/1, 2/3), Vitali 2 (1/1), Cusin 6 (2/4), Datome 5 (0/2, 1/3), Gigli 14 (6/9, 0/1), Cinciarini 7 (3/5), Viggiano 6 (3/4, 0/1), Hackett 4 (1/3), Aradori 21 (6/7, 3/3). All: Pianigiani, Ass: Dalmonte, Fioretti
Portogallo: Silva Jo. 6 (3/5, 0/2), Fernandes (0/2, 0/3), Silva Ja. 8 (1/2, 2/2), Cunha (0/1), Fonseca 3 (1/5), Gomes 11 (3/8, 1/5), Minhava 6 (3/6, 0/1), Coelho 5 (1/1), Evora 3 (1/3), Oliveira 1 (0/4, 0/1), Barroso 2 (1/3), Lima (0/1 da tre). All: Palma, Ass: Gomes, Kostourkov

Note. Tiri da due: Ita 31/48, Por 14/41; tiri da tre Ita 7/17, Por 3/14; tiri liberi Ita 14/20, Por 8/14. Rimbalzi Ita 43, Por 28. Assist Ita 19, Por 6.
Spettatori: 2212

Arbitri: Miguel Perez Perez (Spagna), David Chambon (Francia), Sinisa Erceg (Croazia)

Il gruppo F

La classifica

Italia 2 (1/0)
Repubblica Ceca 2 (1/0)
Bielorussia 1 (0/1)
Portogallo 1 (0/1)
Turchia

15 agosto
Italia-Portogallo 97-45
Bielorussia-Repubblica Ceca 65-73
Riposa: Turchia

18 agosto
Repubblica Ceca-Italia
Turchia-Bielorussia
Riposa: Portogallo

21 agosto
Italia-Turchia
Portogallo-Repubblica Ceca
Riposa: Bielorussia

24 agosto
Bielorussia-Italia
Turchia-Portogallo
Riposa: Repubblica Ceca

27 agosto
Repubblica Ceca-Turchia
Portogallo-Bielorussia
Riposa: Italia

30 agosto
Portogallo-Italia
Repubblica Ceca-Bielorussia
Riposa: Turchia

2 settembre
Bielorussia-Turchia
Italia-Repubblica Ceca
Riposa: Portogallo

5 settembre
Repubblica Ceca-Portogallo
Turchia-Italia
Riposa: Bielorussia

8 settembre
Italia-Bielorussia
Portogallo-Turchia
Riposa: Repubblica Ceca

11 settembre
Bielorussia-Portogallo
Turchia-Repubblica Ceca
Riposa: Italia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.