La prossima settimana la Nazionale vola nella “bolla” di Istanbul per affrontare le ultime due partite di qualificazione all’EuroBasket Women 2021. Le Azzurre saranno impegnate il 4 febbraio con la Danimarca e il 6 sfideranno la Romania: entrambe le partite si giocheranno alle 19.00 (ora italiana) e saranno trasmesse da SkySportHD.

Squadra e staff si radunano a Roma domenica mattina e lunedì pomeriggio, dopo due sedute di allenamento, volano in Turchia dopo aver rispetto il protocollo sanitario FIBA che regola l’ingresso delle squadre nella “bolla”. Rispetto agli impegni di Novembre, una sola variazione con l’innesto di Costanza Verona al posto di Laura Spreafico.

Per qualificarci al prossimo Europeo l’Italia deve necessariamente vincere le due partite con Danimarca e Romania. Salvo clamorose sorprese, il primo posto del girone sarà della Repubblica Ceca per differenza canestri ma chiudendo con un bilancio di 5-1 le Azzurre sarebbero praticamente certe di rientrare tra le migliori cinque seconde classificate dei nove gruppi.

Per l’EuroBasket Women 2021, che si gioca dal 17 al 27 giugno tra Strasburgo e Valencia, sono già qualificate Spagna, Francia, Belgio, Svezia e Serbia. Gli altri 11 posti saranno assegnati al termine della finestra di febbraio.

Così Lino Lardo alla vigilia del raduno. “Energia. Coraggio. Passione. Dovranno essere questi i temi che ci accompagneranno verso le ultime partite di qualificazione all’Europeo. Le due vittorie di novembre ci devono dare la spinta per volare a Istanbul con la giusta determinazione. Ci attendono sfide decisive, la concentrazione va tenuta alta dal primo minuto del raduno: sarà fondamentale ricordarci ogni giorno che a Riga siamo riusciti a battere Romania e Repubblica Ceca giocando sempre di squadra, in attacco e in difesa. Mi aspetto di ritrovare lo stesso spirito che ha animato la bolla di novembre, quando le ragazze si sono dimostrate molto attente ed estremamente determinate a ottenere la qualificazione”.

Le Azzurre

#3 Nicole Romeo (1989, 170, P, Passalacqua Ragusa)
#4 Martina Bestagno (1990, 189, C, Umana Reyer Venezia)
#5 Debora Carangelo (1992, 168, P, Umana Reyer Venezia)
#8 Costanza Verona (1999, 1.70, P, Allianz Geas Sesto S. Giovanni)
#9 Cecilia Zandalasini (1996, 185, A, Fenerbahce – Turchia)
#11 Francesca Pan (1997, 185, G/A, Umana Reyer Venezia)
#13 Valeria De Pretto (1991, 185, A, Famila Wuber Schio)
#14 Martina Crippa (1989, 178, G, Famila Wuber Schio)
#16 Sara Madera (2000, 186, C, Broni ’93)
#22 Olbis Futo Andrè (1998, 186, C, Famila Wuber Schio)
#23 Sabrina Cinili (1989, 191, A, Famila Wuber Schio)
#30 Beatrice Attura (1994, 175, P, Umana Reyer Venezia)
#32 Samantha Ostarello (1991, 188, A, La Molisana Campobasso)
#41 Elisa Penna (1995, 190, A, Umana Reyer Venezia)

Riserve a casa:

Elisa Ercoli (1995, 190, C, Allianz Geas Sesto S. Giovanni)
Gaia Gorini (1992, 185, P, La Molisana Campobasso)
Jasmine Keys (1997, 190, A/C, Famila Wuber Schio)
Giuditta Nicolodi (1995, 185, A, Passalacqua Ragusa)
Ilaria Panzera (2002, 180, G, Geas Sesto S. Giovanni)
Francesca Pasa (2000, 173, P/G, Fila San Martino di Lupari)
Mariella Santucci (1997, 180, P, Passalacqua Ragusa)
Martina Spinelli (2002, 186, C, Limonta Costa Masnaga)
Valeria Trucco (1999, 192, A, Passalacqua Ragusa)
Matilde Villa (2004, 168, P, Limonta Costa Masnaga)

Commenta