Qualificazioni Europeo Basket: Italia Svizzera 90-60

Qualificazioni Europeo Basket: Italia Svizzera 90-60
Eurobasket 2015, Aradori, Italia Svizzera

Aradori in azione nella partita con la Svizzera, top scorer e over 1000 punti in Nazionale

Cagliari – Dopo che la Svizzera aveva battuto la Russia all’esordio di questo turno di qualificazioni, gli elvetici erano diventato di colpo gli avversari su cui fare la corsa per il primo posto nel girone e quindi il diritto automatico di essere presenti all’Europeo Basket 2015.
Non c’è stata partita e, per dirla alla Garcia, l’Italia ha riportato, almeno per quest’estate, la chiesa al centro del villaggio. L’Italia batte la Svizzera 90-60 e centra la seconda vittoria in altrettante partite nel 2nd Qualifying Round per EuroBasket 2015. Concreti e decisi, gli Azzurri si divertono e fanno divertire i 3000 del PalaRockefeller di Cagliari.
Dopo i 3 punti elvetici che hanno aperto il match, l’Italia ha cominciato a macinare gioco e punti indirizzando di fatto la gara dalla parte giusta già nel primo tempo.
E’ stata una partita molto seria da parte dei ragazzi – ha spiegato a fine partita Simone Pianigiani – non si vince di 30 in Europa senza applicazione. Abbiamo tenuto la Svizzera al 35% dal campo e lo stesso più o meno è successo contro la Russia a Mosca. Questo vuol dire che in campo portiamo grande applicazione difensiva e grande lavoro. Ora vogliamo sfruttare lo splendido pubblico di Cagliari per vincere di nuovo contro la Russia e per centrare la qualificazione al Palarockefeller. Abbiamo a disposizione una settimana per prepararci al meglio, vogliamo farci trovare pronti”.
Pronti via ed è subito Italia: gli uomini di Pianigiani non sbagliano approccio alla gara e mettono subito sotto il quintetto elvetico, travolto da un parziale di 13-0 che si amplia fino al 22-8 di fine primo quarto. Così come nelle difficoltà incontrate in Russia, anche con la Svizzera è il gruppo a costruire la vittoria. Nonostante il divario cresca alla fine del primo tempo (44-23), gli Azzurri mantengono alta la concentrazione sui tiratori avversari lasciando pochi spazi in difesa. Come più volte sottolineato da coach Pianigiani, in queste competizioni anche un solo canestro può fare la differenza nei computi finali per i piazzamenti sulla via dell’Europeo del prossimo anno.
La musica non cambia nel secondo tempo. La reazione svizzera è timida e l’Italia sale fino al +28 sul finire del terzo quarto (65-38). Le triple di Dusan Mladjan provano ad attenuare il passivo a carico degli uomini di coach Aleksic, che comunque non riescono mai a tornare sotto i 20 punti di scarto e anzi, terminano col punteggio di 90-60.
Minuti importanti per il CT da tutti gli uomini schierati in campo, da Polonara a Michele Vitali, Riccardo Moraschini e Davide Pascolo, uno che fino ad un anno fa veleggiava con la Nazionale sperimentale e sul quale in pochi avrebbero scommesso. Onore al Pianigiani e allo staff azzurro nell’aver individuato un altro piccolo/grande gioiello per il nostro basket.
Il match va in archivio 90-60. Per il calorosissimo pubblico di Cagliari è una festa. Per gli Azzurri un altro passo avanti verso la qualificazione al prossimo EuroBasket.
Con la tripla messa a segno al minuto 26, quella del 59-38, Pietro Aradori ha raggiunto i 1000 punti con la Maglia della Nazionale (alla fine saranno 17, quindi 1.009). I migliori marcatori della gara sono stati Alessandro Gentile e Pietro Aradori con 17 punti, in doppia cifra anche Datome (15), Polonara (14) e Cinciarini (10).
Fuori dai 12 Daniele Magro, Amedeo Della Valle e Giuseppe Poeta, che prosegue il percorso di recupero dal trauma contusivo-distorsivo al ginocchio sinistro.
Domenica prossima, 24 agosto, la gara di ritorno contro la Russia sempre a Cagliari (diretta Raisport1, ore 20.30).

Il tabellino
Italia-Svizzera 90-60 (22-8, 44-23, 67-47)
Italia: Gentile A. 17 (4/5,2/5), Vitali L. (0/3, 0/1), Cusin 6 (2/3), Datome 15 (3/5, 3/5), Cervi 7 (3/4), Cinciarini 10 (1/4,0/1), Gentile S. 3 (1/3 da tre), Moraschini, Pascolo (0/1), Vitali M. 1, Aradori 17 (3/7, 3/4), Polonara 14 (1/1, 3/6). All, Pianigiani. Tiri liberi: 20/24
Svizzera: Kazadi 2 (1/3,0/2), Mladjan D. 18 (1/8,5/9), Mladjan M. 13 (5/6,1/4), Mafuta 3 (1/2), Kovac 2 (0/3,0/1), Hermann ne, Dos Santos 6 (3/6, 0/1), Cotture 3 (1/4,0/1), Savoj 6 (3/4,0/5), Vogt 3 (0/2,1/1), Atcho 4 (1/3). All, Aleksic. Tiri liberi: 7/11
Arbitri: Neskovic (SRB), Barbera (FRA), Vovk (CRO). Commissario: Hafner (SLO)
Spettatori: 3.000

Gli Azzurri
5 Alessandro Gentile (1992, 200, G, EA7 Emporio Armani Milano)
7 Luca Vitali (1986, 201, P/G, Vanoli Cremona)
8 Giuseppe Poeta (1985, 190, P, Libero da contratto)
12 Marco Cusin (1985, 211, C, Libero da contratto)
13 Luigi Datome (1987, 203, A, Detroit Pistons – Usa)
14 Riccardo Cervi (1991, 214, C, Grissin Bon Reggio Emilia)
18 Daniele Magro (1987, 208, C, Giorgio Tesi Group Pistoia)
20 Andrea Cinciarini (1986, 193, P, Grissin Bon Reggio Emilia)
22 Stefano Gentile (1989, 191, P, Acqua Vitasnella Cantù)
24 Riccardo Moraschini (1991, 192, P/G, Pallacanestro Mantovana)
27 Davide Pascolo (1990, 201, A, Aquila Basket Trento)
31 Michele Vitali (1991, 196, G, Pasta Reggia Caserta)
32 Amedeo Della Valle (1993, 194, G, Grissin Bon Reggio Emilia)
33 Pietro Aradori (1988, 195, G, Galatasaray Sk Istanbul – Tur)
34 Achille Polonara (1991, 203, A, Grissin Bon Reggio Emilia)

All: Simone Pianigiani

Il calendario del gruppo G
10 agosto
Svizzera-Russia 79-77
D. Mladjan (Sui) 24, Kurbanov (Rus) 13

13 agosto
Russia-Italia 63-65
A. Gentile 20, Mozgov (Rus) 17

17 agosto
Italia-Svizzera 90-60

20 agosto
Russia-Svizzera (Mosca, 19.00 locali)

24 agosto
Italia-Russia (Cagliari, 20.30, diretta Raisport1)
Arbitri: Bulto (Spa), Christodoulou (Gre), Obrknezevic (Srb)

27 agosto
Svizzera-Italia (Bellinzona, 20.45, diretta Raisport1)
Arbitri: Conde (Spa), Geller (Bel), Marques (Por)

La classifica
Italia 4 (2/0)
Svizzera 2 (1/1)
Russia 2 (0/2)

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.