Questa notte gli Italia Thunder cercano la rivincita contro i Knockouts

Questa notte gli Italia Thunder cercano la rivincita contro i Knockouts
Vincenzo Mangiacapres Italia Thunder

Vincenzo Mangiacapres Italia Thunder

Dopo la dolorosa battuta d’arresto contro gli Ukraine Otamans, i Dolce & Gabbana Italia Thunder sono chiamati a una rivincita in terra americana, dove dovranno affrontare  questa notte la franchigia degli USA Knockouts.
Sulla carta si tratta di un incontro agevole: la seconda del girone di qualificazione contro l’ultima. Sarà l’occasione per la formazione guidata  da Francesco Damiani di mettere subito alle spalle la disastrosa trasferta in Ucraina, che ha minato molte delle certezze della compagine italiana, partita per questa edizione della WSB con la ferma intenzione di tornare sul gradino più alto. A salire sul ring per i colori italiani saranno Iuliano Gallo (prende il posto di Andrew Selby), il brasiliano Robson Conceiçao, il nostro Vincenzo Mangiacapre, l’algerino Abdelhafid  Benchabla e il romeno Mihai Nistor.
L’unica novità rispetto ai piani del tecnico romagnolo è la sostituzione di Andrew Selby, infortunatosi in allenamento, con Iuliano Gallo (finalista ai campionati Italiani 2012 e 2013) che affronterà, nella categoria dei pesi mosca, il guatemalteco Eddie Valenzuela Barillas, esordiente quest’anno nella manifestazione, con già una vittoria in curriculum, ma dalla non eccelsa esperienza internazionale.
Per i pesi leggeri, sale sul ring il brasiliano Robson Donato Conceiçao, vittorioso in terra argentina. Per Conceiçao l’avversario è il poco conosciuto venezuelano Luis Martin Arcon Diaz: sulla carta non parrebbe un match troppo duro per il nostro portacolori.
Per i pesi welter, rientra sul ring, dopo la bellissima vittoria di Assisi, il campano Vincenzo Mangiacapre. Per il bronzo olimpico, ancora imbattuto nelle WSB, un match certamente affascinante contro il francese Souleymane Diop Cissokho, giovane pugile con poca esperienza, ma tutta da verificare sul ring.
Per i mediomassimi, esordio stagionale dell’algerino Abdelhafid Benchabla. Con un ragguardevole curriculum di quindici vittorie e quattro sconfitte, Benchabla è uno dei migliori uomini della squadra guidata da Damiani. Contro di lui l’esordiente brasiliano Michel Borges de Souza, altro pugile che non pare avere l’esperienza del portacolori della Dolce & Gabbana Italia Thunder.
Chiude la serata il supermassimo romeno Mihai Nistor (una vittoria quest’anno in Argentina), contro il giovane francese Tony Yoka, che lo scorso anno ha difeso i colori della franchigia italiana. Per Yoka, che ancora ragazzino vinse la prima edizione di WSB con i Paris United, cinque vittorie e cinque sconfitte in torneo. Il match tra Nistor e Yoka si annuncia equilibrato e con il gusto della rivincita, perché i due già si sono affrontati nella scorsa stagione (Yoka con i colori di Italia Thunder, Nistor con quelli dei kazaki degli Astana Arlans), con vittoria del francese.
I match saranno trasmessi in diretta la notte tra venerdì 10 e sabato 11 alle ore 2.50 su Sky Sport 3.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.