Cronache di #Rio2016: la delusione di Federica

Nessuna medaglia per l'Italia nel quarto giorno di gara di Rio 2016. La delusione di Federica affidata ad un post su Instagram.

Cronache di #Rio2016: la delusione di Federica

Cronache di #Rio2016: quarta giornata di gare alle Olimpiadi e nessuna medaglia per l’Italia che ha anzi conosciuto le prime delusioni. Quella forse più grande riguarda la nostra portabandiera, Federica Pellegrini, che nella sua gara, i 200 sl, si ferma ai piedi del podio. Un quarto posto amaro, in una gara che visto dominare la nuova stella del nuoto femminile, Katie Ledecky già dominatrice dei 400 sl. Che la campionessa veneta non l’ha presa bene questa nuova delusione olimpica (dopo quella di Londra, dove anche in quell’occasione restò a secco di medaglie) lo si capisce dall’amaro sfogo affidato ad Instagram, che pubblichiamo integralmente.

Eh già non è arrivata!! Fa così male questo momento che non potrei descriverlo!! Non è un dolore di uno che accetta quello che è successo , anzi è un dolore di una che sa cos’ha fatto quest’anno…la determinazione che ci ha messo…il mazzo che si è fatta.. I pianti per i dolori e per la fatica…lo svegliarsi la mattina e dopo 7 ore di sonno sentirsi come se ti avessero appena preso a pugni quanta è ancora la stanchezza…si ho 28 anni….bla bla bla….ma ci credevo…ho combattuto con tutto quello che avevo e purtroppo ho perso…forse è tempo di cambiare vita …forse no….certo è che un male così forte poche volte l’ho sentito….colpa di nessuno anzi….volevo ringraziare tutte le persone che mi hanno fatto sentire in quest’anno come da molto tempo non mi sentivo… @matteogiunta che mi ha fatto volare🏊🏻… @filomagno82 che mi è sempre stato vicino in ogni momento ❤️.. @mrc.morelli che ha curato le mie ferite… #brunarossi che ha curato la mia mente…. Grazie a tutti voi perché abbiamo dato tutti il massimo quest’anno ma purtroppo in questo sport si vince di centesimi e si perde di centesimi…e oggi qualcuno ci ha presentato un conto troppo salato da accettare…😥

Una foto pubblicata da Federica Pellegrini (@kikkafede88) in data:

Le cattive notizie per l’Italia, però, erano già giunte nelle ore immediatamente precedenti nel Judo, con l’uscita di scena di una Edwige Gwend destinata, alla vigilia, a miglior fortuna, e di Marconcini che si ferma ai piedi del podio. Male anche la scherma: gli spadisti azzurri escono tutti nelle fasi iniziali. Ma oggi, almeno per quanto riguarda questo sport, ci dovremmo rifare con le fiorettiste e gli sciabolatori… Occhio anche a De Gennaro nella Canoa, potrebbe raccogliere l’eredità che fu di Molmenti quattro anni fa a Londra.

Infine pubblichiamo, oltre al medagliere complessivo dopo la quarta giornata, anche il medagliere di Londra 2012, sempre dopo la quarta giornata di gare. Dal confronto si traggono interessanti spunti. Il primo riguarda il numero di medaglie vinte dall’Italia (1 oro in più rispetto a Londra), il secondo che in entrambe le edizioni olimpiche il medagliere, nel 4° giorno, non si mosse.

Medagliere
Paese
 1
Stati Uniti
98926
 2
Cina
83617
 3
Ungheria
4116
 4
Australia
4059
 5
Russia
36312
 6
Italia
3429
 7
Corea del Sud
3216
 8
Giappone
311014
 9
Francia
2316
 10
Thailandia
2114

Medagliere Londra 2012 dopo la 4^ giornata

Schermata 2016-08-10 alle 09.33.10

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.