Riparte il campionato di Serie A di Ritmica – Fabriano in cerca del poker

Nuova formula di gara per l'edizione 2020: le ginnaste dei piccoli attrezzi, infatti, affronteranno le prime tre tappe della cosiddetta regular season per arrivare all’ultimo atto, la final six, che decreterà la società campione d’Italia.

Riparte il campionato di Serie A di Ritmica –  Fabriano in cerca del poker

Riparte la stagione agonistica della Ritmica. È il PalaGuerrieri di Fabriano a ospitare la prima prova del Campionato di Serie A. Nuova formula di gara per l’edizione 2020: le ginnaste dei piccoli attrezzi, infatti, affronteranno le prime tre tappe della cosiddetta regular season per arrivare all’ultimo atto, la final six, che decreterà la società campione d’Italia. Le prime sei squadre classificate nel corso del campionato si affronteranno nelle semifinali e nelle finali a tre, con scontri diretti attrezzo dopo attrezzo.

Nella massima categoria è proprio Fabriano a detenere, da tre anni consecutivi, lo scudetto: la squadra, capitanata da Milena Baldassarri, ha tutta l’intenzione di dare ancora filo da torcere alle avversarie di sempre, provando a calare il poker tricolore. L’aviere dell’Aeronautica Militare – già qualificata per l’Olimpiade di Tokyo 2020 – insieme alle compagne Talisa Torretti, Sofia Raffaeli e la russa Karina Kuznetsova, ritorna sul gradino più alto del podio con il totale di 104.900 (30 pt. speciali). L’argento mondiale di Sofia 2018 ha portato sulla pedana un esercizio con la palla completamente rivoluzionato e montato sulle note di “Youkali” di Kurt Weill. Alexandra Agiurgiuculese – la seconda individualista azzurra ad aver strappato per l’Italia il pass per i Giochi giapponesi – Tara Dragas e Isabelle Tavano – le atlete in forza all’ASU di Udine – mettono insieme 97.650 punti, validi per la piazza d’onore. Il bronzo con la palla al campionato iridato bulgaro ha gareggiato con il cerchio – registrando il punteggio più alto di giornata – e con il nastro, anche questi modificati in vista dell’Olimpiade e montati rispettivamente sulla musica di “Fur Elise” degli Hidden Citizens e su “You are the one that i want” di John Farrar. Terzo gradino del podio per l’Armonia d’Abruzzo con il complessivo di 91.950, trascinata dalle prestazioni di Alessia Russo, Eva Gherardi, Enrica Paolini, Alice Capozzucco, e della russa Anna Sokolova. Quarta posizione per la Raffaello Motto, a quota 91.650 punti.

“Nonostante sia l’inizio di stagione – ha dichiarato la Direttrice Tecnica Emanuela Maccarani – abbiamo visto in pedana comunque un buon lavoro. Bene soprattutto le nostre big che hanno ben figurato sia nell’esecuzione sia nella difficoltà dei nuovi esercizi. Si dovrà fare un lavoro di pulizia in vista degli impegni internazionali. In generale, tante giovani ginnaste, anche straniere, che hanno condotto una gara di buon livello e hanno mostrato una bella Ginnastica”.

Calendario Campionato Nazionale Ritmica:
• 1ª giornata – Fabriano (Pala Guerrieri) 1-2 febbraio (organizzazione Ginnastica Fabriano);
• 2ª giornata – Eboli (Pala Sele) 15-16 febbraio (organizzazione Evoluzione Danza);
• 3ª giornata – Desio (Pala Banco) 29 febbraio-1° marzo (organizzazione San Giorgio ‘79);
• 4ª giornata Final Six – Torino (Pala Ruffini) 21-22 marzo (organizzazione Eurogymnica Torino).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.