Rugby, in allenamento autorizzato anche il passaggio del pallone

A partire da lunedì 8 giugno 2020 sarà possibile effettuare esercitazioni che prevedono il passaggio del pallone.

Rugby, in allenamento autorizzato anche il passaggio del pallone

Roma – Anche se a fatica (e di seguito capiremo perché), il rugby prova a ripartire, anche nei fondamentali del gioco. La Commissione Tecnica Federale della Federazione, infatti, ha approvato una modifica al Protocollo per la ripresa dell’attività del rugby. A partire da lunedì 8 giugno 2020 sarà possibile effettuare esercitazioni che prevedono il passaggio del pallone.

Si tratta di una parziale buona notizia, anche se nel dettaglio, poi, il pallone deve essere pulito dopo ogni azione di gioco. Insomma nulla di travolgente, ma che forse permetterà, almeno ai più piccoli, di riprendere confidenza con il mezzo di gioco.

La disinfezione del pallone dovrà essere effettuata al termine di ogni esercitazione e/o azione di gioco con prodotti idonei. A tal fine è raccomandato l’uso di contenitori che contengano da una parte i palloni disinfettati pronti ad essere utilizzati e dall’altra parte i palloni utilizzati, da disinfettare.

È raccomandata, inoltre, pulizia e disinfezione delle mani con soluzioni certificate, al termine di ogni esercitazione – azione di gioco.

Una versione modificata del Protocollo sarà disponibile entro domenica 7 giugno su Federugby.it.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.