Parma – Andrea Di Giandomenico, Commissario Tecnico della Nazionale femminile, ha reso noto il XV che lunedì 13 settembre alle ore 15 affronterà la Scozia allo Stadio S. Lanfranchi di Parma, nella sfida inaugurale del Torneo di qualificazione europeo che consentirà alla prima classificata di accedere direttamente alle fasi finali della Rugby World Cup 2021 – procrastinata all’autunno del 2022.
La partita sarò trasmessa in diretta su Rai Sport e sulle piattaforme di streaming www.raisport.it, RaiPlay e www.rugbyworldcup.com; i biglietti sono disponibili fino all’inizio della gara su www.ciaotickets.com e nei punti vendita CiaoTickets.

Le due formazioni, dirette da Aurelie Groizeleau (FFR), si incontrano nuovamente a pochi mesi di distanza dall’ultima sfida a Scotstoun: in quell’occasione, le Azzurre si imposero sulla squadra di casa con il punteggio di 20-41, segnando sette mete  (due di Beatrice Rigoni, tre di Manuela Furlan, una a testa per Vittoria Ostuni Minuzzi e Ilaria Arrighetti).

Le meta-women sono confermate – Furlan verrà schierata nuovamente all’ala – così come le altre componenti più esperte della squadra, pilastri nei rispettivi ruoli: Sara Barattin (98 caps) mediano di mischia, Elisa Giordano (46 caps) al numero 8, Michela Sillari (60 caps, centro) e Lucia Gai in prima linea.

Al contempo, sono state inserite nel gruppo molte atlete della nuova generazione – Maris in campo dal primo minuto, D’Incà a disposizione; Seye e Vecchini potrebbero esordire proprio lunedì.

“Sarà fondamentale il contributo di ogni giocatrice, la prestazione del singolo si inserisce nel lavoro di gruppo che è stato portato avanti durante i raduni estivi, con la consapevolezza che avremmo affrontato delle gare di grande intensità. La forza del gruppo sta nella coesione che si è creata tra le atlete, e nel contributo che le singole specificità possono dare al raggiungimento dell’obiettivo comune: scenderemo in campo per dimostrare le nostre capacità’, ha dichiarato Andrea Di Giandomenico.

Questa la formazione in campo:

15 Vittoria OSTUNI MINUZZI (Valsugana Rugby Padova, 6 caps)
14 Manuela FURLAN (Arredissima Villorba, 78 caps) – Capitano
13 Michela SILLARI (Valsugana Rugby Padova, 60 caps)
12 Beatrice RIGONI (Valsugana Rugby Padova, 46 caps)
11 Maria MAGATTI (CUS Milano, 36 caps)
10 Veronica MADIA (Rugby Colorno, 22 caps)
9 Sara BARATTIN (Arredissima Villorba, 98 caps)
8 Elisa GIORDANO (Valsugana Rugby Padova, 46 caps)
7 Giada FRANCO (Rugby Colorno, 18 caps)
6 Ilaria ARRIGHETTI (Stade Rennais, Francia, 48 caps)
5 Giordana DUCA (Valsugana Rugby Padova, 21 caps)
4 Valeria FEDRIGHI (Stade Toulousain, Francia, 25 caps)
3 Lucia GAI (Valsugana Rugby Padova, 73 caps)
2 Melissa BETTONI (Stade Rennais, Francia, 61 caps)
1 Gaia MARIS (Valsugana Rugby Padova, 3 caps)

A disposizione:

16 Vittoria VECCHINI (Valsugana Rugby Padova, esordiente)
17 Michela MERLO (Rugby Colorno, 9 caps)
18 Sara SEYE (Rugby Calvisano, esordiente)
19 Isabella LOCATELLI (Rugby Monza 1949, 25 caps)
20 Francesca SGORBINI (ASM Romagnat, Francia, 8 caps)
21 Sofia STEFAN (Valsugana Rugby Padova, 59 caps)
22 Alyssa D’INCA’ (Arredissima Villorba, 1 cap)
23 Aura MUZZO (Arredissima Villorba, 17 caps)

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta