Samuele Patisso Colonna e Marco Lavino sono il sesto miglior Syncro della World Cup di Trampolino Elastico a Brescia. Il duo azzurro, dopo aver superato la fase di qualificazione della mattina, ha sfidato nuovamente i migliori interpreti mondiali di questa disciplina nella finale del pomeriggio, guadagnandosi il sesto piazzamento con il personale di 29.100, alle spalle dei francesi, quinto con 36.420 punti. Oro, argento e bronzo sono andati alle formazioni di Bielorussia (52.900), Kazakhstan (47.980) e Stati Uniti d’America (44.550). Ai piedi del podio lombardo, la Russia, a quota 43,940). Nella categoria Syncro femminile, ha trionfato la Francia (47.200) davanti all’Ucraina (46,080) e alla Bielorussia (45.870). Tra le mura del Centro Sportivo San Filippo, terminate le finali dei syncro, si è passati a quelle individuali. La giapponese Hikaru Mori, con 55.110 punti, è la regina della Coppa del Mondo 2021, ultima tappa del circuito internazionale. Dietro di lei si assestano, la russa Anna Kornetskata (54.055) e l’americana Nicole Ahsinger (53.905). Tra gli uomini, invece, conquista la medaglia d’oro dopo un ottimo esercizio, Allen Morante. Con 60.765 punti, il francese relega sulla piazza d’onore il giapponese Ryusei Nishioka (60.480) e il bielorusso Aleh Rabtsau (60.340).
Foto credit: Simone Ferraro
Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta