Scacchi a Saint Louis, Caruana strapazza Topalov

Scacchi a Saint Louis, Caruana strapazza Topalov
Torneo di Scacchi di Saint Louis

Fabiano Caruana impegnato nel sesto turno∆

Ispirato da un alone di imbattibilità che sembra travolgere gli avversari ancora prima di sedersi davanti alla scacchiera, Fabiano Caruana vince nuovamente nel super torneo di Saint Louis, travolgendo Topalov con un bel sacrificio, più intuitivo che profondamente analizzato date le molte possibilità difensive dell’avversario. Ora in classifica a 3 punti di vantaggio sul campione del mondo Carlsen con sole 4 partite ancora da giocare. Appare ormai evidente, a meno di eclatanti colpi di scena, il successo negli USA ma quello che ormai colpisce è il punteggio complessivo di 6 vittorie su 6 partite.
La domanda è fino a dove può arrivare Fabiano in questo Torneo di Saint Louis? Un divario così netto nei confronti degli avversari (e che avversari) in effetti non si registrava da tempo. Per trovare qualcosa di simile bisogna tornare ai tempi di Lasker, Alekhine, Capablanca (Torneo di New York del 1924 o Baden Baden del 1925), o di Bobby Fischer quando nel 1971, nella corsa verso la sfida con Boris Spassky (Raykjavik 1972) sconfisse prima il sovietico Taimanov poi il danese Bent Larsen entrambi per 6-0.
Ma insomma si viaggia nelle leggende di questo sport che, per ora, sono ancora esempi inarrivabili sia per Caruana che per Carlsen.
Nella graduatoria a punti ‘live’ ora Caruana è salito a 2830. Tutti si chiedono dove arriverà ma adesso si scommette sulla possibilità che vinca tutte le partite del torneo….

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.