Scacchi – Caruana torna ispirato e stravince il Tata Steel Master

Il n. 2 al mondo conclude il super torneo con 10 punti sui 13 disponibili, mostrando un'intensità e una forza da record e mai registrata in un singolo evento: oltre 3100 punti. Carlsen è alla 120^ partita senza sconfitte.

Scacchi – Caruana torna ispirato e stravince il Tata Steel Master

Con sei vittorie nelle ultime sette partite e un punteggio finale di 10 sui 13 disponibili Fabiano Caruana ha vinto l’edizione 2020 del Tata Steel Master che si è conclusa il 26 gennaio a Wijk aan Zee in Olanda.

Il campione americano ha concluso il Supertorneo con una valutazione complessiva di 3103 punti elo, la più alta di sempre in un singolo evento e che lo conferma al secondo posto del ranking con 2842 punti. Non è la prima volta che Caruana fornisce prestazioni di questa intensità. Ricordiamo, quando ancora giocava per l’Italia, l’exploit nella seconda edizione della e Sinquefield Cup, con ben sette vittorie consecutive. Sembra quasi che il n. 2 del mondo in alcune fasi della sua carriera entri in una condizione di particolare ispirazione, in grado di esprimere un gioco superiore alla concorrenza. Quello che fino ad oggi è mancato a Fabiano è la continuità di rendimento. Se mai dovesse raggiungerla, potrebbe anche scalzare dal vertice l’attuale campione del mondo, il norvegese Carlsen.

Il Super Torneo olandese ha messo in mostra giovanissimi talenti contrapposti a campioni nella piena maturità. Carlsen e Caruana hanno mostrato i muscoli nei confronti del giovanissimo Alireza Firouzja iraniano che ha giocato il torno sotto la bandiera della Federazione internazionale perché non ha avuto l’autorizzazione del suo paese, e degli altri emergenti. Oltre alla già citata prestazione dell’americano, infatti, merita di essere ricordata anche l’imbattibilità del campione del mondo, arrivata a 120 partite, nuovo record assoluto nella storia di questo sport.

Caruana, con la prestazione al Tata, è riuscito anche a spostare a suo favore i pronostici riguardo il Torneo dei Candidati che si svolgerà a Ekaterinburg dal 15 marzo al 5 aprile. Favori che prima del torneo olandese invece andavano per il giovane e rampante cinese Ding.

Qui tutte le partite Tata Steel Master 2020.

Quesi i partecipanti al Torneo dei Candidati 2020

Fabiano Caruana (runner-up) – In qualità di sfidante al titolo mondiale nel 2018
Teimour Radjabov e Ding Liren – i due finalisti della Coppa del Mondo 2019 (successo di Radjabov 6-4 in finale contro il cinese)
Wang Hao – Vincitore del FIDE Grand Swiss Tournament 2019
Alexander Grischuk e Ian Nepomniachtchi – Vincitore e secondo del FIDE Grand Prix 2019
Anish Giri – Ranking più alto nel periodo febbraio 2019-gennaio 2020 che non abbiano già acquisito il diritto di partecipare e che non sia Carlsen
Kirill Alekseenko – Wild Card assegnata in base al miglior piazzamento al Grand Swiss Tournament 2019

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.