Scacchi, quinta partita del mondiale: Caruana attacca ma è ancora patta

Ancora una partita Siciliana, ancora una variante Rossolimo ed ancora un pareggio tra Caruana e Carlsen che ora viaggiano sul 2,5 pari.

Scacchi, quinta partita del mondiale: Caruana attacca ma è ancora patta

Quinta partita del Campionato del Mondo di Scacchi tra Carlsen e Caruana e quinto pareggio: 2,5 a 2,5. Ma non tutto è come prima, anche se i due si sono stretti la mano dopo solo 3 ore e un quarto e 33 mosse.

Fabiano Caruana ha giocato ancora una partita di re. Carlsen ha (ancora) risposto con la Siciliana. Entrambi, per scelta o per necessità, sono scivolati nella variante Rossolimo (e4 c5 2. Nf3 Nc6 3. Bb5 g6 4. OO). Il primo a cambiare rispetto alle partite precedenti è stato il campione italo americano, con il pedone spinto in b4 per un sacrificio che apparentemente apre le danze per un gioco aperto e ricco di suspence.

“Le prossime due partite Carlsen le giocherà con il bianco – ha detto poi in conferenza stampa Caruana – dovevo provare qualcosa…”. In effetti Fabiano ha giocato, per la prima volta in questo mondiale, costantemente in attacco, cercando di scardinare la difesa dell’avversario. Il quale sembra avere al momento la situazione sotto controllo, anche se non ha giocato, per la prima volta, in posizioni che anche dal punto di vista del calcolo lo davano in vantaggio.

Crediamo che la partita di oggi ci riveli un Caruana sempre più fiducioso nei suoi mezzi, mentre Carlsen lo vediamo leggermente meno padrone dell’incontro, nonostante ieri, nel giorno di riposo, abbia fatto professione di tranquillità, giocando a calcetto con la maglietta della Roma (dicono di Momo Salah, adesso al Liverpool).

La conferenza stampa finale, non regalando grandi spunti di carattere tecnico, è virata sui modelli ai quali i due giocatori si ispirano: Caruana ha citato Fischer “nei suoi tempi migliori“. Carlsen se stesso “cinque anni fa“. Detta così sempre l’ammissione, da parte del campione del mondo, che la sua forza di gioco sia in discesa. Oppure un ostentato sfoggio di sicurezza.

Se l’avessero chiesto a noi, avremmo risposto senza dubbio Kasparov, che stranamente ancora non ha commentato sul suo account twitter l’incontro.

Domani sesta partita, poi, dopo il risposo di sabato, domenica Carlsen giocherà ancora con il bianco. Visto l’andamento di queste prime partite, non sappiamo sinceramente se questo sarà un vantaggio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.