Scommesse sportive: ecco i migliori bonus di benvenuto

Un'analisi sui migliori bonus di benvenuto per i siti di scommesse sportive per la stagione 2019-2020: dal cashback alle quote maggiorate ai bonus progressivi.

Scommesse sportive: ecco i migliori bonus di benvenuto

In un mercato altamente competitivo come quello delle scommesse sportive online, la quasi totalità dei bookmaker offre un bonus di benvenuto. La sfida più intrigante per l’utente è quella di individuare la promozione che meglio si adatta alle proprie esigenze. Un bonus benvenuto non è altro che un credito di gioco che viene offerto agli utenti che si iscrivono accettando particolari condizioni. I bonus di benvenuto per le scommesse dedicati ai nuovi clienti sono diversi da operatore a operatore e si dividono in:

  • bonus sul primo deposito

  • bonus progressivo

  • bonus senza deposito

  • bonus cashback

  • bonus quote maggiorate

Il più conosciuto e diffuso è quello “sul primo deposito”. Si tratta di un bonus accreditato solo dopo un primo deposito qualificante. Per “qualificante” si intende un deposito effettuato secondo determinate condizioni indicate dall’offerta (es. versa un minimo di 50€ entro 7 giorni dalla registrazione e il bookmaker ti accredita il 50%, 100% ecc.).

Parliamo di un bonus riservato ai nuovi clienti che non hanno mai effettuato un versamento. Una soluzione ideale sia per gli esperti sia per chi è alle prime armi e ha bisogno di conoscere i meccanismi di slot e schedine varie. Ciò che differenzia i bonus di benvenuto dei vari operatori, solitamente, risiede nel tetto massimo di denaro convertibile in bonus: se ad esempio tale limite fosse di 50€, anche depositando 60€ la prima volta si otterrebbe poi un bonus massimo di 50€. Prima che la somma bonus possa essere prelevata sotto forma di soldi veri e propri, però, occorre che venga investita per un determinato numero di volte, in alcuni casi solo in tipi di scommesse o di slot indicate dall’operatore: nel gergo tecnico vengono chiamati “fun bonus”, che si differenziano dai “real bonus” che devono essere giocati una volta soltanto.

Da non sottovalutare è anche il “bonus di benvenuto senza deposito”. Al momento della registrazione l’operatore accredita un bonus senza necessità di versamento. Il bonus senza deposito scommesse è una “freebet” (scommessa gratis da piazzare integra) oppure una somma da scommettere anche con più puntate. Solitamente, dalla vincita viene decurtata la somma del bonus senza deposito, a seconda dei termini e condizioni riportati sull’offerta. Il bonus senza deposito slot riguarda spesso dei giri gratis (“freespins”). Per il casinò, invece, si parla di crediti da giocare alla roulette o altri giochi da tavolo verde (possono chiamarsi “freespins” nel caso della roulette). Per il bingo si tratta di cartelle gratis.

Il bonus senza deposito, di norma, è accreditato a seguito della verifica dell’identità: il termine entro il quale verrà erogato il bonus gratuito è indicato nei termini e condizioni della promozione senza deposito. Una somma prestabilita dal bookmaker ed erogata ad un nuovo giocatore subito dopo la sua iscrizione al sito dell’operatore, dunque non troppo difficile da ottenere. Nel rispetto del gioco sicuro e responsabile, ogni utente deve comunicare le proprie generalità ai bookmaker, occupandosi di trasmettere telematicamente il proprio documento di identità. I bonus di benvenuto senza deposito possono essere prelevati alla lunga rispettando sempre i “requisiti di puntata”, cioè il volume di gioco da produrre necessariamente. Al pari delle altre promozioni di questo tipo, comunque, non possono essere ottenuti più volte dalla stessa persona. Non è possibile aprire più conti di gioco sotto lo stesso nome al seguito del medesimo operatore: il rischio sarebbe quello di perdere non solo i bonus, ma addirittura l’intero account.

Altri bonus di benvenuto meno comuni, invece, possono essere sfruttati solo dopo la registrazione e dopo il primo deposito: riguardano solitamente i “bonus cashback” (rimborsi parziali sulle perdite accumulate entro un certo periodo) e i “bonus quote maggiorate”, dedicati ai nuovi utenti che possono ricevere sotto forma di bonus la differenza tra la vincita così ottenuta e quella che sarebbe stata conseguita invece con quote normali. Molto interessanti sono anche i “bonus progressivi”: accreditato in più tranche, l’importo massimo del bonus è indicato dai termini e condizioni dell’offerta e dipende anche dall’importo del primo deposito (es. versa un minimo di 100€, piazza giocate e ad un certo volume di gioco raggiunto secondo determinate condizioni e il bookmaker ti accredita ogni volta una tranche di bonus fino al raggiungimento del massimale del bonus). Occhio ai limiti di tempo, indicati sempre in termini e condizioni. Vanno rispettati sia per il primo deposito sia per il “rollover” (possono essere concessi 30, 60 o 90 giorni per convertire un bonus in denaro reale, dopodiché il bonus sparisce). Naturalmente, non è escluso che un bookmaker possa proporre come offerta di benvenuto una combinazione dei bonus più apprezzati, che in alcuni casi potrebbero essere erogati poco alla volta. Insomma, i vantaggi per iniziare a giocare non mancano di certo: la scelta finale di un bookmaker dipenderà solo dai gusti e dalle esigenze di un giocatore.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.