Sei Nazioni, l’Inghilterra prepara l’Italia sfidando la.. Georgia

Due settimane di allenamenti con la Georgia e la voglia di tornare subito in testa alla classifica sfruttando magari un passo falso del Galles in Scozia.

Sei Nazioni, l’Inghilterra prepara l’Italia sfidando la.. Georgia

Londra – Il CT dell’Inghilterra Eddie Jones ha ufficializzato oggi la formazione che affronterà l’Italia sabato pomeriggio a Twickenham.

Il coach australiano del XV della Rosa punta su una formazione di esperienza, con 472 caps tra i titolari, a conclusione della settimana di preparazione svolta ad Oxford: “Abbiamo avuto dei buoni allenamenti e due giorni di sedute congiunte con la Georgia. I giocatori, dopo la settimana di sosta, sono tornati con nuove energie e concentrati su quella che è una partita importante per noi” ha detto Jones.

“L’Italia ha giocato ottime partite nel Sei Nazioni e quando Conor fa muovere loro palla, lo fanno bene. Sono più in forma, riescono a reggere il confronto molto più a lungo sul campo e sono piuttosto imprevedibili nel modo di attaccare. Aspettiamo muovano abbastanza il pallone e dovremo difendere bene contro la loro imprevedibilità ed usare il pallone con saggezza quando ne avremo il possesso”.

Se le dichiarazioni ufficiali del tecnico inglese si muovono nell’ambito del classico fairplay (riconoscimento del merito agli avversari e propositi di far bene), nella sostanza l’Inghilterra è certa di passeggiare sul campo amico contro di noi, in attesa di notizie da Edimburgo, dove la Scozia proverà a rovinare i piani di vittoria dei Dragoni gallesi.

Nella storia centenaria del rugby l’Italia non ha mai superato i maestri inglesi. Sono poche le nazionali con le quali vantiamo uno score simile: oltre ai sudditi di sua Maestà, anche contro Nuova Zelanda e Australia. Il Sud Africa lo abbiamo battuto solo due anni fa, e per certi versi quella vittoria ha assicurato lunga vita a O’Shea. Ma fino a quando?

Questa la formazione inglese per sabato:

15 Elliot Daly (Wasps, 28 caps)
14 Joe Cokanasiga (Bath Rugby, 3 caps)
13 Manu Tuilagi (Leicester Tigers, 30 caps)
12 Ben Te’o (Worcester Warriors 16 caps)
11 Jonny May (Leicester Tigers, 43 caps)
10 Owen Farrell (Saracens, 68 caps) (captain)
9 Ben Youngs (Leicester Tigers, 83 caps)
8 Billy Vunipola (Saracens, 39 caps)
7 Tom Curry (Sale Sharks, 8 caps)
6 Brad Shields (Wasps, 6 caps)
5 George Kruis (Saracens, 30 caps)
4 Joe Launchbury (Wasps, 56 caps)
3 Kyle Sinckler (Harlequins, 20 caps)
2 Jamie George (Saracens, 35 caps)
1 Ellis Genge (Leicester Tigers, 7 caps)

a disposizione
16 Luke Cowan-Dickie (Exeter Chiefs, 9 caps)
17 Ben Moon (Exeter Chiefs, 6 caps)
18 Dan Cole (Leicester Tigers, 83 caps)
19 Nathan Hughes (Wasps, 20 caps)
20 Mark Wilson (Newcastle Falcons, 11 caps)
21 Dan Robson (Wasps, 1 cap)
22 George Ford (Leicester Tigers, 53 caps)
23 Henry Slade (Exeter Chiefs, 20 caps)

Abbonati qui a Express VPN, aiuti a finanziare Sport24h.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.