Serie A di Ritmica: Armonia d’Abruzzo in cima, segue Desio

Sabato ha avuto inizio il campionato italiano di serie A di ginnastica ritmica, ospitato dalla società Armonia d'Abruzzo di Chieti che ha vinto anche la prima giornata. Il 31 ottobre si replica a Desio.

Serie A di Ritmica: Armonia d’Abruzzo in cima, segue Desio

Sabato ha avuto inizio il campionato italiano di serie A di ginnastica ritmica, ospitato dalla società Armonia d’Abruzzo di Chieti.
Al Palatricalle si sono alternate sulla pedana per prime le squadre della Serie A2, che ha visto trionfare la società Moderna Legnano. Con il punteggio di 89,550 le ginnaste Martina Carminati, Laura Paris ed Elena Varallo, allenate da Eleonora Ferraiuolo ed Elisa Porchi, e supportate dalla russa Maria Titova hanno ottenuto il totale di 89,550 e guadagnato l’oro. L’argento va alla società Petrarca di Arezzo con 87,450 punti, ottenuti grazie alle performance delle allieve di Irene Leti ed Elena Zaharieva: Gaia Iervolino, Asia Massetti, Maria Vilucchi, Ilara Cammarata e Aurora Peluzzi. Il terzo gradino del podio va alle ginnaste dell’Etruria di Prato, allenate da Natalia Nesvetova Matveitchouk la cui squadra è composta da Jamie Lee Caparelli, Irene Baj, Virginia Virgili, Carolina Rodriguez Ballesteros e Ilaria Barsacchi, con l’aggiunta della ginnasta straniera Natalia Pozharova. Queste giovani atlete ottengono un punteggio di 87,00.
Dopo una breve pausa, il campionato continua con le squadre della serie A1.
La squadra che si guadagna il primo posto è quella di casa, che ottiene 101,250. Alessia Russo, Carmen Crescenzi, Melitina Staniouta e Federica Pettinelli, allenate da Germana Germani e Monia Di Matteo salgono sul gradino più alto del podio davanti al proprio numerosissimo pubblico.
L’argento viene consegnato alla San Giorgio Desio, con il punteggio di 98,900.Veronica Bertolini, Ganna Rizatdinova, Arianna Malavasi, Martina Brambilla e Giulia Di Luca sotto lo sguardo attento delle allenatrici Elena Aliprandi, Chiara Marelli e Donatella Paleari, hanno mostrato di avere tutte le intenzioni di guadagnarsi il titolo di campionesse d’Italia. L’ultimo gradino del podio viene occupato dalla Ginnastica Fabriano che totalizza il complessivo di 95,050 punti. Milena Baldassarri, Letizia Cicconcelli, Maria Lavinia Muccini, Viktoria Bogdanova e Talisa Torretti, seguite attentamente da Kristina Ghiurova, si dimostrano all’altezza del compito e daranno battaglia per dimostare di essere delle possibili candidate per il titolo italiano.

“Una gara molto attesa non solo perché è la più bella competizione italiana per le nostre ginnaste ma anche perché abbiamo avuto modo di ammirare atlete che si sono già qualificate alle Olimpiadi (Ganna Rizatdninova, ndr.) e altre, invece, che proveranno a strappare il pass per Rio al Test Event del prossimo aprile“ – ha dichiarato a fine gara la Direttrice Tecnica Nazionale prof.ssa Marina Piazza – “Trovo giusta la classifica perché l’Armonia d’Abruzzo ha fatto una gara eccezionale. Le sue ginnaste sono state all’altezza della situazione. Mi è piaciuta molto Carmen Crescenzi perché ha saputo dare prova di carattere dopo la piccola perdita di attrezzo al Mondiale di Stoccarda. Tanto di cappello all’Armonia che in casa ha saputo giocare la sua carta e portare tutto il pubblico e i tifosi in questo primo posto meritato. La San Giorgio è incappata in qualche imprecisione ma sono sicura che nella prossima tappa sapranno rifarsi. Faccio i complimenti a tutti. La partenza è stata buona e mi ritengo molto soddisfatta”
Da mercoledì sarà disponibile la differita sul canale Youtube della Federginnastica
La prossima tappa si terrà a Desio, il 31 ottobre.
Sara Sangalli

Classifica A2
Classifica A1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.