Sette medaglie per l’Italia nella Coppa Europa a Merano

Essere profeti in patria non è mai semplice ma la Nazionale giovanile Azzurra oggi c’è riuscita, portando a casa ben sette medaglie nella prima prova di Coppa Europa Giovanile di Boulder a Merano, che ha visto al via bene 147 atleti provenienti da 12 nazioni. Dei trentun atleti in gara, l’Italia ne ha portato alle finali ben undici, conquistando un primo posto, tre secondi e altrettanti terzi.

Tra gli junior femminili Alexandra Ladurner ha chiuso seconda, seguita al terzo posto da Anna Gislimberti, quinta Anna Borella, sesta Marta Bonat, ottava Andrea Pruenster e quattordicesima Chiara Limonta.
Nei pari età maschili, terzo gradino del podio per Stefano Ghisolfi, nono Niccolò Ceria, undicesimo Rudi Moroder, quindicesimo Martino Ischia e diciannovesimo Pietro Vangi.
Tra gli Youth A femminili quattordicesimo posto per Michela Lacchio, sedicesimo per Serena Rinaldi, diciottesimo per Francesca Medici e diciannovesimo per Federica Mingolla.
Nella stessa categoria, per gli uomini secondo posto di Michael Piccolruaz, quinto per Marco Capano, sesto Alex Walpoth, dodicesimo per Marco Gozzi, diciassettesimo Damiano Capulli e diciottesimo Alessandro Palma.
Nelle Youth B femminili podio tutto italiano con il netto successo di Annalisa de Marco, seguita da Giada Zampa, terza Andrea Ebner. Nona Claudia Ghisolfi, dodicesima Bianca Quercetti e quattordicesima Giulia Alton.
Nei pari età maschili settimo posto per Andrea Nardi, undicesimo Manuele Schneider, diciassettesimo Paolo Vangi e diciottesimo Lorenzo Malatesta.
Per l’occasione gli azzurri sono stati seguiti dai team manager Andrea Sanin e Gianni Faggiana in quanto Carlo Beltrame è stato scelto come direttore di gara.

Il ct azzurro ha così commentato i brillanti risultati: ” Sette medaglie non si vincono per caso e i ragazzi oggi sono stati tutti bravissimi. Era la prima prova di boulder e non conoscevamo il livello di tutti gli avversari ma possiamo ritenerci molto soddisfatti. In settimana faremo le convocazioni per la seconda e ultima prova in Germania dove cercheremo di difendere la classifica per nazioni e quelle individuali.”

Annalisa de Marco, vincitrice nella categoria Youth B, trentina: ” Sono davvero felice per la vittoria. Devo continuare a migliorarmi giorno per giorno e solo così potrò togliermi nuove soddisfazioni. Per prima cosa cercherò di vincere la Coppa Italia di boulder nell’ultima prova a Brescia e poi ovviamente la testa va ai campionati italiani di Modena.(com stampa)
Di seguito il riepilogo dei risultati degli azzurri:

Junior Femminile

2.Alexandra Ladurner
3.Anna Gislimberti
5.Anna Borella
6.Marta Bonat
8.Andrea Pruenster
14.Chiara Limonta

Junior Maschile
3.Stefano Ghisolfi
9.Nicolà Ceria
11.Rudi Moroder
15.Martino Ischia
19.Pietro Vangi

Youth A Femminile
14.Michela Lacchio
16.Serena Rinaldi
18.Francesca Medici
19.Federica Mingolla

Youth A Maschile
2.Michael Piccolruaz
5.Marco Capano
6.Alex Walpoth
12.Marco Gozzi
17.Damiano Capulli
18.Alessandro Palma

Youth B Femminile
1.Annalisa de Marco
2.Giada Zampa
3.Andrea Ebner
9.Claudia Ghisolfi
12.Bianca Quercetti
14.Giulia Alton

Youth B Maschile
7.Andrea Nardi
11.Manuel Schneider
17.Paolo Vangi
18.Lorenzo Malatesta

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.