Tiro a volo, Elica: a Proietti la 1^ prova del Camponato Italiano

Tiro a volo, Elica: a Proietti la 1^ prova del Camponato Italiano

La Prima Prova del Campionato Italiano di Elica ha portato sulle pedane bresciane del Tav Ghedi 157 specialisti, molti dei quali hanno partecipato anche alla prova unica del Campionato Italiano di Tripletto che ha assegnato il tricolore 2014.
Per quanto riguarda il primo passo della rincorsa al Tricolore di Elica, leader della classifica Assoluta è stato Roberto Proietti. L’umbro di Terni, dopo aver concluso la gara a punteggio pieno, con 15 eliche abbattute sulle 15 a sua disposizione, ha dovuto affrontare nello spareggio per l’oro altri quattro tiratori, come lui arrivati a quota 15. Colpo su colpo Proietti ha resistito agli assalti degli avversari, due dei quali hanno ceduto alle prime battute, fino ad arrivate alla medaglia d’oro con +9. Alle due spalle, l’argento ed il bronzo sono andati, rispettivamente, ad Emilio Scaravelli di Brescia con 15 +8 ed a Nicola Minini di Gussago (BS) con 15 +7.
Meno sofferta l’affermazione di Gloria Lombardi di Spilamberto (MO) tra le Ladies. Con il punteggio di 14/15 la modenese ha superato di misura Franca Rota di Mozzo (BG), seconda con 13, e Federica De Mattia di Capena (RM), terza con 12.
Di nuovo lo spareggio ha deciso le sorti dei vincitori della classifica Juniores. Per l’oro si sono affrontati Alessandro Divizia di Stellanello (SV) e Emilio De Marchi di Monteforte D’Alpone (VR), entrambi arrivati a quota 11/15. In questo caso, a tenere i nervi più saldi è stato il ligure che ha battuto l’avversario veneto con +3 a +2. Spareggio anche per l’assegnazione del bronzo, conquistato da Fabio Colucci di Fasano di Brindisi (BR) con il punteggio di 10/15 +1.
Tra i Veterani l’oro di questa Prima Prova è stato appannaggio di Ippolito Cella di Rodengo Saiano (BS), che per salire sul primo gradino del podio ha dovuto battere tre tiratori arrivati come lui a quota 13/15. Nello shoot-off il bresciano non ha sbagliato nulla e con +7 ha regolato Roberto Bebo Boni di Cesenatico (FC), argento con +6, e Franco Morini di Ozzano dell’Emilia (BO), bronzo con +5.
Infine, per il comparto Master l’oro se lo è messo al collo il già citato Emilio Scaravelli, unico della sua qualifica ad aver centrato l’en-plein. Alle sue spalle l’argento ed il bronzo se li sono contesi Paolo Parrini di Greve in Chianti (FI) e Alberto Olivieri di Bologna, approdati entrambi al punteggio di 13/15. Nello spareggio ha avuto la meglio il primo, meritandosi la piazza d’onore con +4 e relegando l’avversario con +3 al terzo posto.
Passando al Tripletto, specialità nata da una costola dell’Elica, il titolo di Campione Italiano 2014 tra i Senior è stato conquistato dalla coppia formata da Andrea Martignoni di Collesalvetti (LI) e Giovanni Fiocchi. I due, dopo aver realizzato i due tripletti consecutivi per l’accesso alla finale, ha realizzato altri tre tripletti meritandosi la testa della classifica. Alle loro spalle la coppia Sandro Asperti di Brescia e Alberto Minini di Gussago (BS), medaglia d’argento con due tripletti in finale.
Terza la coppia formata da Martignoni con Roberto Proietti, sul podio anche in questa gara grazie ad un tripletto nella finale.
Nella classifica Femminile si è imposta la coppia formata da Isabella Bernini di Bardolino (VR) e da Franca Rota di Mozzo (BG), neo Campionesse Italiane grazie ad un tripletto realizzato in qualificazione ed uno in finale. Un tripletto ha regalato l’oro anche nel comparto degli Juniores. I questo caso a meritarsi il tricolore sono stati Giacomo Fiocchi di Milano e Donata Casalini di Monticello D’Ongina (PC).
Tra i Veterani, lo scudetto tricolore se lo sono cuciti al petto Mauro Casalini di Monticello D’Ongina (PC) e Franco Morini di Ozzano dell’Emilia (BO), autori di 1 tripletto di qualificazione alla finale e di due tripletti nella serie decisiva. Un tripletto di qualificazione e uno di finale sono bastati a Michele Sagramoso di Illasi (VR) e a Emilio Scaravelli per salire sulla vetta del podio dei Veterani e diplomarsi Campioni Italiani.
L’appuntamento con la Seconda Prova del Campionato Italiano di Elica è fissata per il 12 e 13 aprile al Tav Vecio Piave di San Dona’ di Piave.

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.