Home News Remi Tokyo 2020 – Il secondo oro per l’Italia arriva dal canottaggio

Tokyo 2020 – Il secondo oro per l’Italia arriva dal canottaggio

L’Italia vince uno storico oro olimpico nel doppio Pesi Leggeri femminile di Cesarini e Rodini. Medaglia di bronzo nel doppio Pesi Leggeri maschile

0

TOKYO, 29 luglio 2021 – L’Italia del canottaggio fa la storia, conquistando a Tokyo la prima medaglia olimpica in una barca femminile nei 45 anni che le donne gareggiano alle Olimpiadi nello sport del remo (il canottaggio femminile ha debuttato ai Giochi di Montreal 1976). È accaduto oggi, grazie all’exploit del doppio Pesi Leggeri femminile di Federica Cesarini e Valentina Rodini che, sulle acque del Sea Forest Waterway, hanno conquistato, al termine di una finale al cardiopalmo, una straordinaria medaglia d’oro. Un primo gradino del podio maturato per soli 14 centesimi sulla Francia e 49 sull’Olanda, recuperate dalle azzurre nelle ultime battute. A dare ulteriore lustro alla competitività della gara che ha visto trionfare l’Italremo, il fatto che la Gran Bretagna, quarta classificata, sia rimasta giù dal podio per appena un centesimo, e distante solo mezzo secondo da Cesarini e Rodini. Grazie al sogno realizzato da Federica e Valentina, l’Italia torna sul gradino più alto del podio dei Giochi Olimpici nel canottaggio 21 anni dopo l’ultima volta, datata Sydney 2000 (vittoria del quattro di coppia maschile di Simone Raineri, Rossano Galtarossa, Alessio Sartori, Agostino Abbagnale). A impreziosire la storica giornata azzurra è giunta anche la medaglia di bronzo nel doppio Pesi Leggeri maschile di Stefano Oppo e Pietro Willy Ruta. I due azzurri hanno coronato così un quinquennio di grande continuità, nel corso del quale sono stati in grado di non scendere mai dal podio dei grandi eventi internazionali, avendo infatti conquistato dal 2017 al 2021 tre medaglie d’argento ai Mondiali ed un oro, un argento e tre bronzi agli Europei. Nella finale che premia la loro tenacia con il bronzo olimpico, la medaglia d’oro va all’Irlanda, mentre quella d’argento è per la Germania.

Con le due medaglie odierne l’Italia del canottaggio chiude l’Olimpiade di Tokyo 2020 con un oro e due bronzi, avendo ottenuto ieri la terza piazza nel quattro senza maschile, migliorando così il medagliere di Rio 2016 (due medaglie di bronzo, due senza e quattro senza maschili). Per quanto riguarda l’unica semifinale che oggi ha visto impegnati i colori azzurri, quella del singolo maschile, dopo una gara all’attacco al fianco dei migliori chiude al quarto posto Gennaro Di Mauro, alle spalle di Norvegia, Croazia e Lituania. Domani, il diciannovenne sculler azzurro disputerà, dunque, la finale B. Nelle finaline disputate oggi, invece, si registrano un quinto e un sesto posto per i due senza dell’Italia, quello maschile di Vincenzo Abbagnale e Giovanni Abagnale e quello femminile di Aisha Rocek e Kiri Tontodonati, che chiudono così rispettivamente all’undicesimo e al dodicesimo posto assoluti. Domani, ultima giornata olimpica per il canottaggio a Tokyo, Italremo impegnato in una sola gara, la finale B del singolo maschile di Di Mauro, in programma alle ore 9.15 (le 2.15 in Italia).

(ph Canottaggio.org): il doppio pesi leggeri femminile medaglia d’oro

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Nessun commento

Commenta

Exit mobile version