Tokyo 2020 – Medaglia di bronzo anche per Bruno Rosetti nel canottaggio

Dopo il fermo per essere risultato positivo al test anticovid a poche ore dalla finale del quattro senza che poi ha conquistato la medaglia di bronzo e attualmente isolato nel "covid hotel"

0

TOKYO, 31 luglio 2021 – Bruno Rosetti, dopo il fermo per essere risultato positivo al test anticovid a poche ore dalla finale del quattro senza che poi ha conquistato la medaglia di bronzo, e attualmente isolato nel “covid hotel”, oggi ha ricevuto dal Presidente del CONI Giovanni Malagò la notizia che il CIO, su interessamento del Presidente stesso, ha deciso di assegnargli la medaglia di bronzo che avrebbe conquistato se non fosse risultato positivo al test. “Sono molto contento di aver ricevuto la notizia dal Presidente Malagò di questa decisione del CIO che, in qualche modo, mi ripaga di un evento che mi ha coinvolto mio malgrado e tuttora non riesco a capire come sia potuto accadere. In questi giorni ho letto molto e voglio dire subito che non mi sono chiuso nel mutismo, ma ho rispettato il lavoro di tutti ed avevo bisogno di metabolizzare la delusione per non aver potuto gareggiare con i miei compagni di barca. Faccio i complimenti a tutta la squadra Italiana del canottaggio che ha fatto una grande Olimpiade e a Marco Di Costanzo in particolare che si è seduto al mio posto ed ha garantito a Matteo Castaldo, Matteo Lodo e Giuseppe Vicino di coronare il sogno del podio olimpico. Ora continuo nella mia quarantena e spero di poter ricevere questa medaglia prima che torni in Italia. Grazie a tutti quelli che mi sono stati vicino”.

FESTEGGIATI A FIUMICINO GLI ATLETI MEDAGLIATI DELLE FIAMME GIALLE – Sono passate poche ore ma l’emozione è ancora forte. Direttamente dal Giappone sono atterrati questa sera a Fiumicino, con al collo le medaglie vinte ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, i canottieri gialloverdi Valentina Rodini (oro nel doppio pesi leggeri), e Matteo Lodo (bronzo nel 4 senza), insieme ai compagni di squadra delle Fiamme Gialle, gli sciabolatori Luigi Samele (argento nell’individuale e argento a squadre) ed Enrico Berrè (argento a squadre).

Ad accoglierli in aeroporto una folta e calorosa rappresentanza di atleti, tecnici e dirigenti delle Fiamme Gialle, accorsi per festeggiare con un brindisi le bellissime medaglie conquistate e stringersi intorno ai colleghi in un abbraccio quasi da stadio.

Presenti anche i Finanzieri in servizio presso lo Scalo di Fiumicino, oltre a numerosi atleti della Sezione Giovanile Fiamme Gialle di canottaggio, dove è cresciuto proprio Matteo Lodo.

Sorpresa speciale per Valentina Rodini, primo oro olimpico nella storia del canottaggio femminile in coppia con Federica Cesarini, attesa in aeroporto anche dai genitori, mamma Elisabetta e papà Fulvio.

All’appuntamento non sono mancati i diversi organi di stampa ed alla piccola folla si sono aggiunti anche numerosi passeggeri, corsi sul posto per scattare foto ricordo e complimentarsi con gli atleti appena sbarcati.

ph Canottaggio.org

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta