Torneo dei Candidati 2020 – Ding Liren, l’antagonista

Si contende, con Fabiano Caruana, i favori del pronostico. E' il numero tre al mondo. Il suo gioco è caratterizzato da una solida capacità difensiva: perde raramente e questo potrebbe bastare

Torneo dei Candidati 2020 – Ding Liren, l’antagonista

I cognomi cinesi non si prestano facilmente alla traduzione e esiste più di un’ortografia del nome di questo giocatore di scacchi. Ding Liren (in cinese semplificato 丁立人, in inglese Dīng Lìrén; nato a Wenzhou il 24 ottobre 1992). Gran Maestro dal 2009, ha iniziato a giocare a scacchi a quattro anni.

Il suo maggior punteggio ELO è stato 2816, nel novembre 2018. La valutazione attuale è 2805 (a febbraio 2020): è il numero tre al mondo dopo il campione del mondo e Fabiano Caruana. E’ anche il favorito n. 2 per il successo di questo Torneo dei Candidati 2020.

A 16 anni nel 2009, è diventato il più giovane giocatore cinese a vincere le competizioni nazionali. E’ stato il campione della Cina (2009, 2011 e 2012). Nel settembre 2017, è diventato il primo giocatore di scacchi cinese a partecipare al torneo dei candidati. Rimase l’unico giocatore imbattuto in quell’evento.

Lo stile di Ding Liren ricorda quello di Tigran Petrosian, posizionale e difficilmente azzardato. Di conseguenza, è noto che perde molto raramente per questo potrebbe bastargli per vincere il torneo portare a casa due vittorie: pareggiando le altre, anche contro Caruana, potrebbe risultare vincitore.

La serie senza sconfitte di Ding Liren negli scacchi classici è durata dal 10 agosto 2017 al 10 novembre 2018 durante la quale ha collezionato 100 partite consecutive; si è conclusa a Shenzhou, dove ha perso contro Maxime Vachier-Lagrave, proprio il francese che è entrato per il rotto delle cuffia nel torneo dei candidati 2020 per l’abbandono di Teimour Radjabov, il vincitore della Coppa del Mondo proprio davanti a Liren.

Bisogna dire che Ding Liren è il detentore di un risultato unico anche se non proprio positivo: è l’unico giocatore al mondo ad aver giocato in due finali di Coppa del Mondo di fila (2017 e 2019) perdendo in entrambe le occasioni.

Sempre nel 2019, Ding Liren ha vinto il super torneo di St. Louis, condividendo il primo posto con Magnus Carlsen e poi battendolo in un blitz da pareggio. Questo evento è degno di nota in quanto Carlsen non ha perso un singolo spareggio da 10 anni, comprese le partite del campionato mondiale 2016 e 2018.

Liren ha quindi dimostrato un’ottima attitudine nel gioco veloce che seppur non gli potrebbe servire in questa occasione, qualora dovesse conquistare il diritto di sfidare Carlsen, sarebbe veramente molto utile.

Il profilo ufficiale e statistiche

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.