Tr. Gianatti: Italia-Macedonia 89-70. Domani finale con la Bulgaria alle 17,30 (diretta Rai Sport)

L’Italia inizia con una vittoria. Batte la Macedonia 89-70 nella prima gara del Trofeo Gianatti e domani, alle 17,30 nella finale affronterà la Bulgaria che ha battuto il Canada 79-72.
Era la prima gara di Gallinari dopo 4 anni. Dallo sfortunato infortunio al ginocchio al Torneo di Cagliari del 2007. Inutile negarlo: le attenzioni e le curiosità erano tutte per lui, anche se cerchi Danilo, e trovi Hackett, Mancinelli, ovviamente Belinelli, ma anche Cusin e Carraretto con le sue triple, insomma la squadra.
Aggressiva, con la mentalità giusta, concentrata in difesa, propositiva in attacco, volenterosa l’Italia al secondo anno della gestione Pianigiani si ritrova avendo fatto tesoro di quanto imparato insieme lo scorso anno. Con Gallinari che mostra di essersi inserto perfettamente nei meccanismi di squadra, come se ne avesse fatto sempre parte.
“Siamo una squadra da lavori in corso- afferma a fine gara Simone Pianigiani, ct azzurro- Siamo stati capaci in alcuni occasioni di cavalcare la nostra atipicità e qualcosa di positivo in campo si è visto. E’ anche vero che ci sono state troppe forzature: abbiamo fatto bene o fatto male e non c’è stata la capacità di rendere fluide le situazioni. Abbiamo dettagli da limare ma abbiamo avuto indicazioni su cui lavorare”.
L’Italia è stata sempre in testa. Si e presentata con un parziale di 10-1 e in pratica la gara non è stata più un problema a parte un momento di crisi a metà secondo quarto quando la Macedonia si è portata a -6 (31-25 al 13’) per l’Italia momentaneamente a disagio contro la zona macedone. Rilancia l’Italia Hackett con un tripla che prende progressivamente il largo.
Il vantaggio permette di provare situazioni tattiche in difesa e in attacco: Poeta, play, fa giocare l’Italia, Belinelli sfrutta i blocchi, trova il suo tiro. Qualche tiro di troppo sbagliato alla fine, ma è anche vero che la difesa italiana mette riparo a tutti gli errori in attacco. Alla fine in doppia cifra chiudono Mancinelli (12), Gallinari (15), Hackett (11), Belinelli (16), Carraretto (11).
E’ vero che alla Macedonia, che ha già giocato contro Lituania e Polonia in amichevole, mancavano Lester Mc Calebb e Pero Antic, il giocatore più rappresentativo. Per l’Italia non c’era in campo Andrea Bargnani, però. Chiusa nel pomeriggio, con grande impegno della FIP e dello staff del giocatore, la pratica della copertura assicurativa, Andrea non ha giocato perché in questi giorni di raduno non ha potuto allenarsi con la squadra. Non poteva essere impegnato in “situazioni agonistiche” fino al completamento della pratica. Mancandogli “vissuto di gioco” con la squadra, non ha partecipato alla gara. Non hanno giocato neanche Marco Mordente, Andrea Cinciarini e Antonio Maestranzi (affaticamento muscolare) e Daniele Cavaliero (lussazione spalla sinistra, ma senza complicazioni). (com stampa)

ITALIA-MACEDONIA 89- 70 ( 18- 6, 41- 28, 64- 51, 89- 70)
ITALIA: Poeta 7 (1/1,1/1,2/2), Mancinelli 12 (2/6,2/3,2/4), Gallinari 15 (5/6,0/0,5/7), Vitali 0 (0/0,0/2,0/0), Cusin 5 (2/3,0/0,1/2), Datome 8 (2/2,0/3,4/5), Renzi 4 (2/4,0/0,0/0), Hackett 11 (2/4,1/2,4/5), Belinelli 16 (4/13,2/5,2/2), Carraretto 11 (1/1,3/3,0/0), ITALIA: T2:21/40, T3:9/19, TL:20/27, FF: 21, FS: 25, PP: 12, PR: 9, RD: 24, RA: 6, RT:30. Allenatore: Simone Pianigiani. Assistente: Luca Dalmonte.
MACEDONIA: Mirakovski 0 (0/0,0/2,0/0), Ilievski 12 (2/7,2/7,2/2), Sokolov 5 (1/1,1/4,0/0), Dimechevski, Stojanovski 10 (2/2,2/6,0/0), Stojanovski 13 (1/3,1/2,8/9), Kostoski 2 (1/1,0/0,0/0), Simononovski 0 (0/0,0/1,0/0), Gocevski, Nikolovski 7 (2/3,1/2,0/0), Chekovski 7 (1/1,1/3,2/2), Samardziski 14 (3/7,0/0,8/13), MACEDONIA: T2:13/25, T3:8/27, TL:20/26, FF: 25, FS: 21, PP: 21, PR: 5, RD: 26, RA: 8, RT:34. Allenatore: Marin Dokuzovski. Assistente: Marjan Srbinoski.
Arbitri: FACCHINI Fabio,MATTIOLI Gianluca,PINTO Roberto. Spettatori: 400.
Note: 5 falli: Cusin (81-63, 39’). Antisportivo: Mirakovski (22-10, al 13’))

Trofeo Diego Gianatti
Prima giornata
Bulgaria-Canada 79-72
Italia-Macedonia 89-70

Seconda giornata
Finale 1° posto Italia-Bulgaria 17,30 (diretta Rai Sport)
Finale 3° posto Canada-Macedonia 21,00

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.