Trentino Basket Cup: Italia-Bielorussia 96-36

L'Italia affonda la Bielorussia, si tratta del quarto scarto di sempre, eguagliato il 99-39 contro la Svizzera nel ‘65.

Trentino Basket Cup: Italia-Bielorussia 96-36

Trento. Nella Semifinale della Trentino Basket Cup, prima uscita ufficiale dell’estate 2017, l’Italia ha sconfitto la Bielorussia per 96-36. Il miglior realizzatore degli Azzurri è stato Luigi Datome con 14 punti. In doppia cifra anche Riccardo Cervi (11), Marco Belinelli (10), Ariel Filloy (10), Danilo Gallinari (10) e Stefano Tonut (10).

I 60 punti di scarto rifilati ai bielorussi eguagliano il 99-39 contro la Svizzera nel torneo di preparazione all’Europeo del 1965 ed entrano al quarto posto nella storia delle migliori vittorie Azzurre.

“Un buon primo test – ha detto il CT Ettore Messina -, è stata una partita che i ragazzi hanno ben interpretato con umiltà e voglia di fare le cose insieme. Siamo riusciti a dare minutaggio a tutti e speriamo di continuare a migliorare nel test di domani.”

Rotazioni ampie e spazio a tutti i 12 scelti dal CT Messina per la prima delle 12 gare che avvicinano a EuroBasket 2017 (31 agosto – 17 settembre). Questa sera sono rimasti fuori Awudu Abass, Amedeo Della Valle, Paul Biligha, Filippo Baldi Rossi e Luca Vitali.

Lo starting five è composto da Hackett, Belinelli, Melli, Gallinari e Cervi. Il playmaker del Bamberg festeggia il suo rientro in campo dopo l’infortunio dello scorso dicembre con i primi due punti dell’incontro. Dopo i primi 3 minuti di gioco, in cui gli Azzurri prendono il comando delle operazioni, fanno il loro esordio in Nazionale Ariel Filloy (tripla al primo tentativo) e Christian Burns. Le rotazioni di coach Messina danno spazio ai 12 già nel primo periodo, chiuso dall’Italia sul +15 (28-13) con la bomba sulla sirena di capitan Datome.

Quattro punti consecutivi di Gallinari aprono il secondo periodo (32-13), e le distanze con la Bielorussia – fuori Kudrautsau per falli – si allungano fino a toccare il +25 (38-15) con la schiacciata di Cervi. Negli ultimi minuti prima del riposo lungo Liutych cerca di dare una scossa ai suoi, con 7 punti che riavvicinano i nostri rivali al -18 di metà gara (40-22).

Nuovo massimo vantaggio toccato dall’Italia nella seconda parte del terzo periodo. Le bombe di Gallinari, Melli e Belinelli, più le schiacciate di Cusin e Datome e i primi due punti Azzurri di Burns portano gli Azzurri sul +42 (69-27).

La Bielorussia è alle corde (solo 5 punti nel terzo periodo), ma gli Azzurri non calano mai d’efficacia. La forbice continua ad allargarsi, e si devono rispolverare così gli annuali statistici per risalire ad uno scarto di 60 punti. È ancora l’inizio dell’estate Azzurra. Ma che inizio.

Nell’altra semifinale i Paesi Bassi hanno sconfitto l’Ucraina 70-65.

Il tabellino

Italia-Bielorussia 96-36 (28-13, 12-9, 29-5, 27-9)

Italia: Hackett 5 (1/2), Belinelli 10 (1/2, 2/6), Aradori 3 (0/3, 1/2), Filloy 10 (2/4, 2/2), Gallinari 10 (2/3, 2/2), Melli 8 (0/2, 2/3), Cusin 4 (2/2), Cervi 11 (3/3), Cinciarini 5 (1/1, 1/1), Tonut 10 (3/3, 1/2), Burns 6 (3/4, 0/1), Datome 14 (2/3, 2/4). All: Messina

Bielorussia: Tatur (0/1, 0/1), Korzh (0/1 da tre), Vabishchevich 2 (1/3, 0/3), Sitnik 5 (0/2, 1/4), Kudrautsau 2 (1/2, 0/1), Salash (0/2, 0/1), Meshcharakou 4 (2/3), Parakhouski 1 (0/6), Liutych 14 (2/5, 2/3), Beliankou, Paliashchuk 4 (0/1, 0/1), Ovsepyan ne, Semianiuk 2 (1/5), Vashkevich 2 (1/3). All: Krutsikau

Note. Tiri da due Ita 20/31, Bie 8/34; Tiri da tre Ita 13/23, Bie 3/14; Tiri liberi Ita 17/23, Bie 11/16. Rimbalzi Ita 35, Bie 27. Assist Ita 32, Bie 3.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.