Tricolori di Aerobica, conferme per Pentassuglia e Castolfi

Nella categoria Coppia primeggia il duo Bonatti/Manzin (Operaz. Fitness); nella specialità del Trio si impone ancora l'AmicoSport mentre in quella di gruppo brilla la Delfino.

Tricolori di Aerobica, conferme per Pentassuglia e Castolfi

Si sono conclusi oggi i Campionati Italiani di Ginnastica Aerobica Trofeo Yomo, celebrati al 105 Stadium di Genova. Nell’individuale arrivano le conferme di Riccardo Pentassuglia (Francavilla) sul trono individuale con  21.850 punti, seguito da Davide Donati (21.400, Delfino) e da Emanuele Caponera (20.300, Agora); Michela Castoldi (AmicoSport) ancora imbattuta nel singolo femminile con il personale di 20.950, in vantaggio di un decimo su Sofia Pastori (AmicoSport) e di oltre un punto su Anna Bullo (19.800, Sambughè). Al termine della prova Pentassuglia ha dichiarato: “Andare a Baku (1° Giochi Europei, ndr) sarà un’avventura fantastica, non tanto per il livello della competizione, quanto per la dimensione incredibile che andremo a vivere. Sicuramente le emozioni saranno diverse da quelle che si respirano a un mondiale o un europeo. Poi sono curioso di confrontarmi con la moltitudine di atleti che parteciperanno! Voglio vivere il villaggio olimpico con tutte le sue curiosità”. Riguardo la partecipazione ai Giochi Europei, ha detto la sua anche Michela Castoldi: Baku? Una novità assoluta rispetto alle nostre gare abituali, mi aspetto un ambiente completamente nuovo”.
Nella categoria Coppia primeggi il duo Bonatti/Manzin (Operaz. Fitness) che scavalca tutti e mette insieme un 20.400 da titolo italiano. Li affiancano sul podio Caponera/Natella (Agora) e Conti/Oberti (Evolution) a quota 20.100.
Nella specialità del Trio si impone ancora l’AmicoSport, grazie all’exploit di Convertino/Pastori/Castoldi (20.377). Piazza d’onore e terzo posto vanno, rispettivamente, a Conti/Conti/Oberti ( 19.633, Evolution) e a Cubito/Lenzini/Ciaramidaro (19.000, AmicoSport).
Ultima premiazione quella del Gruppo, dove a brillare è la Delfino con Brambilla / Donati / Bonatti / Brambilla / Brambilla (19.844), bravi a lasciarsi alle spalle Banfi / Cubito / Lenzini / Monti / Pettinari / Ciaramidaro dell’AmicoSport (18.850) e Conti / Conti / Conti / Oberti / Marchetti (18.755) dell’Aerobica Evolution.
L’appuntamento di Genova è stato l’ultimo prima della partenza per Baku, questo il commento di
 Cristina Casentini, DTN Aerobica: ” Partecipare alla prima edizione dei Giochi Europei rappresenta un grandissimo traguardo per la sezione. E’ stato fortemente voluto anche dal CT Europeo che presiedo. Abbiamo lavorato tanto per questa opportunità, per la prima volta avremo tutte e sei le discipline ginniche in un unico evento!”
CLASSIFICHE- FINALI

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.