Folgaria – Dopo la giornata inaugurale del Campionato Italiano Assoluto di Ginnastica Ritmica, che ha incoronato, per la terza volta, Milena Baldassarri come Regina d’Italia, quest’oggi, al Palaghiaccio di Folgaria, si sono disputate le quattro finali di specialità. L’aviere dell’Aeronautica Militare, cresciuta alla corte della Faber Fabriano con Julieta Cantaluppi e Kristina Ghiurova, ha conquistato, il suo secondo titolo consecutivo e ha dimostrato tutto il suo valore nelle finali individuali, così come hanno fatto Sofia Raffaeli e Alexandra Agiurgiuculese, rispettivamente la seconda e la terza ginnasta del concorso generale di ieri.

La Baldassarri ha strabiliato nella “final six” con il cerchio dove ha ottenuto un 26.300, valido per la prima posizione davanti alla compagna di società, Sofia Raffaeli, seconda con 25.100. Bella la performance di Sofia Maffeis che è stata giudicata dagli ufficiali di gara con un 21.550 di tutto rispetto, riuscendo a posizionarsi davanti ad Eva Gherardi, quarta con 20.800. In quinta e sesta posizione, rispettivamente, Eleonora Tagliabue (pt. 20.400) ed Alexandra Agiurgiuculese (pt. 19.250). L’Aviere del Gruppo Sportivo dell’Aeronautica Militare ha commesso qualche errore di troppo durante il suo primo esercizio ma si è saputa rialzare come i grandi campioni. Alla palla, infatti, ha ottenuto la medaglia d’oro con il personale di 26.800, confermando l’ottima prestazione nello stesso attrezzo alla World Cup di Baku. La ginnasta, allenata da Spela Dragas e Magda Pigano all’ASU di Udine, si è lasciata alle spalle la sua compagna di Gruppo Sportivo, seconda con 26.650. Bronzo per Sofia Raffaeli. Il talento marchigiano, anche lei alla corte della Cantaluppi e della Ghiurova alla Ginnastica Fabriano, protagonista in Coppa del Mondo a Sofia, Tashkent, Baku e Pesaro, si posiziona sul terzo gradino del podio con un 26.150. Quarto posto per Melissa Martalò (Olimpia Senago) a quota 21.050. Completano la classifica: Sofia Maffeis (pt. 20.050) ed Eleonora Tagliabue (pt. 19.300). Alle clavette la diciassettenne Sofia Raffaeli mantiene il titolo vinto lo scorso anno. Oggi, con 26.450 punti, balza in testa alla classifica davanti a Milena Baldassarri, argento con 25.500 e ad Alexandra Agiurgiuculese, bronzo con 24.650. E nell’ultima finale in programma, quella con il nastro, la sfida è stata entusiasmante. Dopo tre esercizi dall’alto valore tecnico è Alexandra Agiurgiuculese ad avere la meglio con 24.350 punti, staccando di un solo decimo Milena Baldassarri, che finsice sulla piazza d’onore con 24.250 punti ad un soffio da Sofia Raffaeli, terza con 24.200.

“Abbiamo assistito ad un Campionato Italiano Assoluto dall’altissimo valore tecnico – ha dichiarato ai microfoni di Gazzetta.it la Direttrice Tecnica Nazionale Emanuela Maccarani – L’attenzione era rivolta principalmente alla gara di Sofia Raffaeli, Milena Baldassarri e Alexandra Agiurgiuculese, data l’imminente partenza per i Giochi Olimpici di Tokyo. Il concorso generale di ieri e le finali di oggi mi hanno dato le conferme che già immaginavo, avevo bisogno di vedere la loro tenuta di gara. Dopo attente valutazioni ho deciso di portare in Giappone Milena e Alexandra, le due veterane che avevano già conquistato la carta olimpica al Mondiale di Baku nel 2019. Manca comunque ancora un mese all’Olimpiade, è importante che restino tutte e tre sull’attenti per essere pronte a ogni evenienza”.

foto Ferrario

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta