Yonex Italian International di Badminton: Danimarca superstar

Nel singolare maschile vince il Francese Leverdez; il doppio femminile va alle Bulgare Stoeva. Maddaloni a quarti in Botswana nel singolare maschile.

Yonex Italian International di Badminton: Danimarca superstar

Grandi sfide al PalaBadminton di Milano nell’atto conclusivo degli Yonex Italian International: nelle quasi cinque ore di competizione, ha regnato l’equilibrio in quattro partite su cinque concluse al terzo set, mentre la regina del Torneo è stata la Danimarca, in grado di conquistare ben tre titoli.

Ad aprire la giornata è stata la finale del doppio misto che ha visto giungere vittoriosi, soltanto dopo il terzo set (21-10; 17-21; 21-19), i danesi Niclas Nohr e Sara Thygesen. Gli inglesi, Matthew Nottingham e Emily Westwood, non hanno avuto il giusto approccio al match, soffrendo nel primo set l’esperienza degli scandinavi, ma hanno ripreso in mano la partita nei due set successivi mettendo in forte difficoltà, la coppia numero 38 al mondo.

Importante, ma non meno complicato, il secondo successo danese che è arrivato per mano della ventenne Natalia Koch Rohde vittoriosa dopo una lunga lotta di tre set (21-18; 16-21; 21-15) contro la tedesca Olga Konon, incapace di confermare i precedenti che la vedevano in vantaggio per 4-1.

Il terzo trionfo è arrivato nel doppio maschile che prevedeva una sfida tutta danese. A prevalere è stata la coppia formata da Kasper Antonsen e Niclas Nohr, secondo titolo odierno per lui, in due set (24-22; 21-14) sui connazionali Mathias Chrstiansen e David Daugaard.

Fortissime le emozioni anche nel singolare maschile dove sono stati necessari i vantaggi del terzo set (21-17; 14-21; 26-24) per chiudere il confronto tra il tedesco Marc Zwiebler e il francese Brice Leverdez. A trionfare è stato proprio il transalpino bravo ad annientare quattro match point dell’avversario, e a chiudere la partita in uno scambio finale thrilling in cui Zwiebler si è reso protagonista di spettacolari salvataggi prima di capitolare.

Infine nel doppio femminile, dove le giovani contendenti avevano solo 81 anni in quattro, hanno vinto le bulgare Gabriela e Stefania Stoeva dopo un combattuto incontro contro le australiane Setyana Mapasa e Gronya Somerville, costrette al ritiro nel corso del terzo set (21-19; 18-21; 13-6 rit.) a causa di un infortunio.

“Come ogni anno questo torneo si conferma vincente – le parole del Presidente della Federazione Italiana Badminton, Alberto Migliettaquest’anno la novità di aver disputato le gare al PalaBadminton ha permesso a noi ma anche a tutti i giocatori stranieri di frequentare quella che ormai non è più solo la nostracasa naturale, ma è il salotto continentale della disciplina. Giocare dove i nostri ragazzi si allenano per puntare a Rio 2016 è stata certamente un’emozione unica. Conservando le forti sensazioni vissute in questa 15esima edizione non resta che dare appuntamento al prossimo anno quando, sarà nuovamente la città di Roma ad ospitare dal 13 al 16 Dicembre 2016 il prestigioso evento”.

Intanto arrivano buone notizie da Gaborone dove al Botswana International, Rosario Maddaloni, agli ottavi, ha superato lo sloveno Alen Roj e domani, nei quarti, sfiderà il Bulgaro Blagovest Kisyov.

Link del Torneo Yonex Italian International: http://www.tournamentsoftware.com/sport/matches.aspx?id=705DF65F-FCA1-4EC7-ACEE-12892B77B4EB

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.