Trofeo Città di Jesolo 2016 di ritmica, Usa stellari

Un'Italia rimaneggiata si difende bene dagli USA e chiude al terzo posto. Ferlito e Mariani le migliori azzurre. Brasile (2°) batte la Francia (4°) in vista della preolimpica di Aprile.

Trofeo Città di Jesolo 2016 di ritmica, Usa stellari

Con una “formazione altamente sperimentale” per riprendere le parole del DTN Enrico Casella, l’Italia chiude al 3° posto la IX edizione del Trofeo Città di Jesolo con 222.400 punti davanti alla Francia (221.150). USA invincibili con il totale di 237.350, si lasciano alle spalle il Brasile a quota 223.700, che si aggiudica il confronto con le francesi in vista del Test Event di metà aprile. 

A livello individuale L’olimpionica di Londra 2012 Gabrielle Douglas batte tutte con 59.650 punti, seguita dalle connazionali Ragan Smith (59.050) e Lauren Hernandez (58.550). Carlotta Ferlito entra nelle migliori otto dell’All-around grazie al personale di 56.300. Buoni gli acuti alla trave (14.100) ma soprattutto al volteggio (14.650) della catanese che permettono all’Italia di difendersi bene in una delle rassegne più importanti del calendario internazionale. 

Interessanti anche i parziali di Enus Mariani alla trave (14.150) e al volteggio (14.100) “La gara è andata bene – spiega la ginnasta della ProLissone (11a con pt. 55.100),  impegnata il 12 marzo scorso nella World Cup di Glasgow. Oggi ho ritrovato in gara la Skinner  che avevo incontrato in Scozia prima ai Mondiali dell’ottobre scorso, poi proprio in Coppa del Mondo pochi giorni fa. MyKayla (Skinner, ndr) si conferma sempre una grande atleta. Prossimi obiettivi la Serie A di Roma (1-2 aprile al PalaLottomatica, ndr)  e gli Europei di Berna. 

Domenica ultima giornata del Trofeo di Jesolo con le otto più forti nelle finali di specialità.

all_around_senior

classificasquadrajesolo

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.