Chiude in bellezza la squadra azzurra di Tiro a Segno alla 30esima edizione delle Universiadi in corso a Napoli. A regalare questa emozione due giovani atleti: Maria Varricchio (Fiamme Oro) e Dario Di Martino (Carabinieri) che hanno conquistato la medaglia di bronzo nella specialità di pistola a 10 metri mista. I due atleti, entrambi campani, hanno centrato il risultato piazzandosi dietro alla squadra di Taipei e alla Corea.
Raggiante Maria Varricchio: “abbiamo conquistato una medaglia che attendevamo anche perché vincere in casa ha un sapore particolare, un’emozione indescrivibile con un tifo da stadio. È il coronamento di tanti sacrifici”. Bronzo particolare per il napoletano Dario Di Martino che gareggiava in casa. “Non ho mai sparato davanti ad amici e familiari. È difficile e bellissimo al tempo stesso. Il tifo ci ha trascinato, è stata la carica in più. Puntavo alla medaglia individuale, ma va bene anche così, mi sono riscattato in coppia con Maria”.

Guarda il bronze match

Tutte le medaglie

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.