Garda – A Torbole, sul Garda Trentino, è iniziato il Mondiale della classe giovanile Techno 293, evento inaugurato al Circolo Surf Torbole sabato sera da una spensierata cerimonia di apertura con 300 sorridenti atleti provenienti da 21 nazioni accompagnati da coach e parenti, che hanno sfilato per le vie di Torbole e sul lungolago. Dopo la “practice race” di domenica, lunedì è iniziato ufficialmente il Campionato con una sola regata per le flotte under 15 e under 17 dato che il vento è arrivato solo nel tardo pomeriggio, lasciando a terra così i più piccoli under 13.

Doppietta israeliana negli Under 15 con Itamar Levi e Netta Bober primi, mentre i portacolori del Circolo Surf Torbole Rocco Sotomayor e Anna Polettini sono i primi italiani in classifica, rispettivamente al  sesto e quarto posto.
Tra i più grandi under 17 prima la russa Polina Ovchinnikova; prima delle italiane Anita Soncini, terza. Tra i maschi, flotta più numerosa con due batterie da 42 concorrenti, primi parziali dello spagnolo Coll Tulloch e del cagliaritano Federico Alan Pilloni. Martedì si cercherà di recuperare le poche prove della giornata inaugurale partendo la mattina con il vento da nord.

Classifiche: https://worlds2021.techno293.org

Canale youtube in cui saranno caricati tutti i video: https://www.youtube.com/channel/UCPibZu2gMDZuEhJLoavo8zA

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta