WC Ritmica: Italia di bronzo, Bertolini in tutte le finali di specialità

Si è conclusa sabato la competizione All Around dell'ultima tappa di World Cup a Baku, Azerbaijan, una tappa che ha visto la delegazione italiana ottenere dei risultati molto positivi sia in ambito di squadra che individuale.

WC Ritmica: Italia di bronzo, Bertolini in tutte le finali di specialità
Si è conclusa sabato la competizione All Around dell’ultima tappa di World Cup a Baku, Azerbaijan, una tappa che ha visto la delegazione italiana ottenere dei risultati molto positivi sia in ambito di squadra che individuale.
Veronica Bertolini conduce una gara di alto livello anche negli ultimi due attrezzi, clavette e nastro, portandosi a casa rispettivamente 18.200 (clavette) e 18.150 (nastro), chiudendo in 5° posizione con il punteggio di 72.600, il personale All-around migliore di sempre in una competizione internazionale, ed accaparrandosi tutte e quattro le finali.
Le farfalle azzurre della squadra terminano il concorso generale con una medaglia di bronzo, grazie alla prestazione da 18,550 eseguita al misto, ed ottengono il pass per le finali in entrambi gli attrezzi. Un grande riscatto dopo un breve periodo di calo nelle prestazioni, che dimostra le capacità del gruppo e promette scintille in chiave olimpica.
Per il concorso generale individuale, il podio parla unicamente russo: la medaglia d’oro viene consegnata a Margarita Mamun (tot. 77,150) che supera di poco la connazionale ed eterna rivale Yana Kudryavtseva, premiata con l’argento (tot. 77,050). In terza posizione Aleksandra Soldatova (75,850),  fuori da tutte le finali per attrezzo tranne che alla palla, finale dalla quale è rimasta esclusa Kudryavtseva, mentre Mamun partecipa a tutte e 4 le finali di specialità.
Nella gara di squadra la classifica All Around premia la Russia, oro con 37,650, seguita da Israele (36,800) e, come già anticipato, Italia di bronzo (36,700).
Il programma prevede le finali per le ginnaste individualiste dalle 12,00 alle 16,00 con una pausa dopo le prime due esecuzioni, per poi riprendere alle 17,00 con le squadre.
Sara Sangalli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.